Roma-Genoa 2-0 - La gara sui social

21.12.2015 11:44 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Roma-Genoa 2-0 - La gara sui social

La Roma torna alla vittoria dopo oltre un mese battendo il Genoa con un secco 2-0. Per avere la meglio sui liguri sono bastate due reti di Florenzi e Sadiq Umar (primo gol in A per lui) nei rispettivi finali dei due tempi. Al termine della partita, il popolo giallorosso, attraverso i più noti social network, ha commentato l’esito dell’incontro. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori i pensieri a caldo dei tifosi capitolini.

Nonostante il ritorno alla vittoria, la maggior parte dei supporters capitolini è ancora delusa dal gioco della Roma che stenta a decollare e tornare ai livelli di una volta. "Partita imbarazzante.. Abbraccio pagliacciata ...", è il secco commento di Flavio, seguito da Mario che, riferendosi a Garcia, scrive "io sono ancora convinto che lo cacciano... sensazioni". "Con la Roma vista oggi, pensare di essere usciti dalla crisi è utopia!", è l'analisi di Giuseppe, mentre Samuel espone una teoria tutta sua "io ho visto una squadra che lottava per salvarsi da un Natale burrascoso a Roma e da un ritiro forzato. Comunque Forza Roma!". Le critiche a Garcia non finiscono, come si nota dal messaggio di Gilfredo "vista Roma-Genoa sono ancora più convinto: via Garcia e subito Spalletti", con Francesco che "estende" le critiche anche alla società "ok la vittoria ma continuo a ripetere: via Baldissoni e Sabatini da Trigoria". Oltre alle critiche, c'è chi ritiene che la Roma possa tornare ai fasti di una volta come Paolo che scrive semplicemente "ricominciamo..." citando il celebre coro dei tifosi giallorossi. Infine, Carmine è addirittura entusiasta che la Roma "è 4 partite che non prende gol", un segnale che potrebbe essere importante per le prossime partite se confermato.

La Roma porta a casa i tre punti ma l'evento più importante è l'abbraccio collettivo a Rudi Garcia al gol di Florenzi, segno che la squadra è, o almeno sembra, ancora pienamente dalla parte dell'allenatore. Il gioco stenta ancora a decollare ma date le evidenti difficoltà che mostrano ancora i giallorossi, i tre punti sono sicuramente buoni come il pane, così come il fatto di aver mantenuto inviolata la porta dopo i match contro BATE Borisov, Napoli e Spezia: sono piccolissimi segnali di ripresa che, si spera, possano riportare poi la Roma nella dimensione che merita.