L'arbitro - Terzo derby in Serie A per Guida. Con lui la Roma è in serie negativa da 7 partite. Negativo anche il bilancio della Lazio con 7 rossi e 9 rigori contro. Irrati VAR e il grande errore su Zaniolo

06.04.2024 15:20 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
L'arbitro - Terzo derby in Serie A per Guida. Con lui la Roma è in serie negativa da 7 partite. Negativo anche il bilancio della Lazio con 7 rossi e 9 rigori contro. Irrati VAR e il grande errore su Zaniolo
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Sarà Marco Guida l’arbitro di Roma-Lazio in programma sabato prossimo, alle 18:00, allo stadio Olimpico di Roma. 

Guida ha diretto la Roma per 30 volte in Serie A, per un bilancio di 10 vittorie, 8 pareggi e 12 sconfitte giallorosse. L’ultimo incrocio risale alla sconfitta per 2-4 contro l'Inter, che è ancora, tuttoggi, l'unica sconfitta in Serie A di De Rossi allenatore. Un match che ha fatto discutere per l'assegnazione del gol di Acerbi, dove non è stato considerato attivo il fuorigioco di Thuram. 

La Roma non vince una partita con Guida dall'11/04/2021, data di Roma-Bologna 1-0, in cui a segnare la rete decisiva fu Borja Mayoral. 
Da allora, la successiva fu proprio un derby, con l'arbitro di Pompei, i giallorossi hanno collezionato 5 sconfitta e 2 pareggi. Ma non è finita qui, perché quella vittoria col Bologna interrompeva una striscia di 4 sconfitte consecutive. In sostanza, la Roma ha uno score di 1 vittoria, 2 pareggi e 9 sconfitte nelle ultime 12 gare con Guida. 

Sarà il terzo derby della Capitale che dirigerà Guida. Il primo in casa della Roma, gli altri due sono terminati 1-1 (rig. Kolavor e pareggio di Luis Alberto e 4 pali colpiti dalla Lazio e 2 dalla Roma) e 3-2 per la Lazio (con gol di Pedro sullo sviluppo dell'azione dopo un fallo su Zaniolo in area di rigore della Lazio e un penalty trasformato da Veretout molto dubbio). 

Sono 71 i cartellini gialli e 2 le espulsioni (Cristante in Roma-Bologna 2-3 del 7 febbraio 2020 e Perotti in Roma-Udinese 0-2 del 2 luglio 2020).

Positivo per la Roma lo score dei calci di rigore: 8 concessi e 3 subiti (Roma-Juventus 1-2 del 12 gennaio 2020 e Roma-Milan 1-2 del 28 febbraio 2021 e nell'ultima direzione, contro la Fiorentina).

Sono 25 i precedenti tra Guida e la Lazio in Serie A, che con lui ha un bilancio di: 8 vittorie, 6 pareggi e 11 sconfitte. Sono 65 i cartellini gialli con 7 espulsioni. 

Il borsino dei rigori è in negativo con 3 fischiati in favore e ben 9 contro

VAR sarà Massimiliano Irrati alla sua gara numero 19 davanti al monitor con la Roma. Lo score è di 6 vittorie, 2 pareggi e 11 sconfitte. Sarà il quinto derby per lui: 

Andiamo a rivedere gli episodi VAR di questi derby: 

18/11/2017 - Roma-Lazio 2-1 (rig. Perotti, Nainggolan, rig. Immobile)
70' - Netto fallo di mano di Manolas su un cross morbido da destra: Rocchi non vede, il VAR corregge e assegna il calcio di rigore.



47' - Il rigore che sblocca la partita è provocato da Bastos, che secondo Rocchi stende Kolarov dopo il suo ingresso in area di rigore: il VAR non interviene, certificando, se non altro, che non si tratta di un chiaro errore del direttore di gara. Il successivo replay dimostra come il contatto sia evidente ed evidentemente falloso.

29/09/2018 - Roma-Lazio 3-1 (Pellegrini, Immobile, Kolarov, Fazio). 
70' -
 È fuori area il fallo che Pellegrini subisce da Badelj, che viene correttamente ammonito per l'entrata da dietro.

18' - Immobile richiede platealmente un calcio di rigore per un presunto fallo di mano di Santon su una sua conclusione: il numero 18 ha però le braccia dietro la schiena, cancellando ogni ipotesi di volontarietà. 

26/09/2021 - Lazio-Roma 3-2 (Milinkovic-Savic, Pedro, Ibanez, Felipe Anderson, rig. Veretout)

67' - Zaniolo va giù in area dopo un apparente contrasto da parte di Akpa-Akpro, Guida fischia il penalty per la Roma e il VAR conferma una decisione che ancora una volta sembra errata, perché il contatto resta molto dubbio anche col fermo-immagine proposto.

52' - Manca un giallo, e sarebbe stato il secondo, a Lucas Leiva, che salta col gomito largo, facendo forza con l'arto e colpendo Cristante in faccia. Fallo di entità assolutamente maggiore rispetto a quello di Pellegrini in Roma-Udinese, per il quale il 7 giallorosso è stato ammonito e quindi squalificato.

19' - Zaniolo va giù in area di rigore dopo un contrasto con Hysaj, che lo spinge da dietro senza trovare minimamente il pallone. Non solo Guida non concede il rigore, ma dalla ripartenza la Lazio segna il gol del 2-0. Il VAR ha due occasioni per verificare l'azione, non ne sfrutta neanche una e passa in cavalleria un grave errore del direttore di gara. Si è parlato di un possibile fuorigioco di Zaniolo, che in realtà non c'è.

11' - Rui Patricio arriva in netto ritardo su Milinkovic-Savic, che prima di essere colpito in modo molto duro riesce a segnare il gol dell'1-0. Giusta l'ammonizione ai danni del portiere romanista, che avrebbe causato calcio di rigore se il serbo non avesse segnato.

12/11/2023 - Lazio-Roma 0-0 
90'+2' - Immobile va giù in area dopo un contrasto di gioco con Llorente, ovviamente non c'è rigore.

13' - Cristante ribadisce in rete dopo la respinta corta di Provedel dopo un tiro di Karsdorp, ma è in fuorigioco: giusto annullare.

2' - Immobile prova a passare tra Llorente e Mancini e poi si butta, cercando un rigore che non c'è. I contatti, veniali, con i due difensori, lo scagionano dalla simulazione che altrimenti sarebbe stata evidente.