L'arbitro - Pairetto amuleto biancoceleste: 0 sconfitte, espulsioni e rigori contro. 5 clean-sheet su 7 direzioni

15.05.2021 11:00 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
L'arbitro - Pairetto amuleto biancoceleste: 0 sconfitte, espulsioni e rigori contro. 5 clean-sheet su 7 direzioni
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Sarà Luca Pairetto a dirigere la 17ª giornata di ritorno del Campionato di Serie A 2020/21, in programma domani, ore 20:45 tra Roma e Lazio.

Il fischietto della sezione di Nichelino ha già arbitrato in altre 9 occasioni i giallorossi nella massima serie del calcio italiano, con uno score positivo di 5 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. In carriera ha diretto la gara degli ottavi di finale di Coppa Italia della scorsa stagione vinta grazie a una doppietta di Lorenzo Pellegrini, contro il Parma. 

Quinta gara stagionale per la Roma con Pairetto. Uno score positivo con 2 vittorie e 2 pareggi, con 3 gare da over (9 gol fatti e 7 subiti) e lo 0-0 di Benevento coi romanisti in 11 vs 10 per buona parte del secondo tempo. 

L'ultimo match arbitrato da Pairetto risale allo scorso 3 aprile, quando la Roma pareggiò 2-2 contro il Sassuolo, quando Raspadori all'85' raggiunse i giallorossi, passati in vantaggio con Pellegrini prima e Bruno Peres poi. 

Il borsino rigori vede ben 3 penalty concessi contro la Roma su 9 gare di campionato, 3 concessi ai giallorossi (1 in Coppa Italia)

Dal punto di vista disciplinare sono 23 le ammonizioni e 2 espulsioni in Serie A. 

Sono 7 le direzioni per Pairetto in Serie A con la Lazio che hanno portato ai biancocelesti 6 vittorie, 1 pareggio e 0 sconfitte. Tra l'altro su 7 gare, la Lazio ha ottenuto 5 clean sheet e appena 2 reti subite. 

Pairetto, arbitro dal cartellino facile ha un trend anomalo con i biancocelesti: soltanto 12 cartellini gialli (di cui 5 alla prima direzione) e nessuna espulsione.  

2 i rigori concessi alla Lazio, entrambi trasformati da Immobile. 0 agli avversari. 
 

Al VAR ci sarà Aureliano, quindi si ripete la designazione di Sassuolo-Roma 2-2. In quell'occasione Djuricic fu graziato per due volte dal secondo cartellino rosso.