L'arbitro - Solo vittorie per la Roma con Piccinini. Al VAR Di Bello

11.03.2021 17:00 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
L'arbitro - Solo vittorie per la Roma con Piccinini. Al VAR Di Bello
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

È Marco Piccinini l'arbitro designato per l'incontro Parma-Roma, valevole per la 27ª giornata della Serie A TIM 2020/2021 in programma domenica 14 marzo alle ore 15:00 presso lo Stadio "Ennio Tardini" di Parma.

Il fischietto di Forlì, che conta 30 designazioni nella massima serie, vanta 3 precedenti con i giallorossi. In tutte tre le occasioni, una in casa e due in trasferta, la Roma ha vinto realizzando 3 retiTorino FC vs AS Roma 2-3 (29/07/2020), FC Crotone vs AS Roma 1-3 (06/01/2021) e AS Roma vs Hellas Verona FC 3-1 (31/01/2021). Il bilancio dei precedenti con il Parma, invece, rivela che, in 3 partite, i gialloblù hanno ottenuto 1 vittoria e 2 pareggi.

Per Piccinini si tratta della 10ª designazione arbitrale stagionale in Serie A. L'ultima volta in cui ha incrociato il cammino dei giallorossi risale allo scorso 31 gennaio contro l'Hellas Verona (AS Roma vs Hellas Verona FC 3-1) - prima l'aveva fatto in occasione di FC Crotone vs AS Roma 1-3 del 6 gennaio - mentre l'ultima ed unica volta in cui ha arbitrato i gialloblù è datata 31 ottobre 2020 in occasione della trasferta milanese contro l'Inter (FC Inter Milan vs Parma Calcio 1913 2-2).

Il bilancio dei cartellini estratti in stagione da Piccinini è il seguente: 33 gialli e nessun rosso.

Per quanto concerne i rigori assegnati, invece, il fischietto di Forlì, in stagione, ne ha assegnati 2: il primo, proprio in favore della Roma, in occasione di FC Crotone vs AS Roma 1-3 del 6 gennaio 2021 (rete del momentaneo 3-0 giallorosso firmato dall'armeno Henrikh Mkhitaryan); il secondo, realizzato dallo spezzino M'Bala Nzola, in occasione di Spezia Calcio vs UC Sampdoria 2-1 dell'11 gennaio 2021.

Al VAR, stavolta, ci sarà il Sig. Di Bello la cui ultima volta con la Roma risale al match vinto contro il Torino per 3-1, gara caratterizzata dal doppio giallo inflitto a Singo dopo appena 14'.