L'arbitro - Riecco Massa dopo i casi Destro e Pisacane

15.04.2021 17:45 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
L'arbitro - Riecco Massa dopo i casi Destro e Pisacane

Sarà Davide Massa l’arbitro di Torino-Roma, gara della trentunesima giornata di Serie A in programma domenica alle 18:00 allo Stadio Olimpico Grande Torino.

Il fischietto di Imperia ha diretto la Roma per 19 volte in carriera: il bilancio per i giallorossi è di 8 vittorie, 8 pareggi e 3 sconfitte. L’ultimo incrocio è di oltre un anno fa, quando i giallorossi furono fermati dal Cagliari sull’1-1. In quell’occasione, Massa non convalidò una rete regolare di Kalinic per un presunto fallo su Fabio Pisacane, che si scontrò con il suo compagno di squadra Robin Olsen: a fine gara Paulo Fonseca si scagliò contro di lui rimediando un’espulsione e una giornata di squalifica. Massa fu protagonista anche di un altro caso spinoso riguardante la Roma, sempre contro il Cagliari: nell’aprile 2014 ci fu un colpo di Mattia Destro a Davide Astori per cui il direttore di gara prese una decisione in campo, salvo poi smentire di aver visto il contatto, permettendo al Giudice Sportivo di applicare la prova TV e squalificare quindi l’ex attaccante giallorosso per quattro giornate (tre per il fatto più una per l’ammonizione presa sotto diffida)

Sono 44 i cartellini gialli estratti da Massa ai giocatori della Roma - media 2,31 - con un solo cartellino rosso, mostrato a Panagiotis Tachtsidis in Roma-Udinese 2-3 dell’ottobre 2013. Quattro i rigori fischiati contro la Roma, uno solo quello a favore.

Quindici i precedenti in Serie A tra Massa e il Torino, che con lui ha vinto solo due volte, rimediando 5 pareggi e 8 sconfitte. Trentuno i cartellini gialli (media 1,94) e uno rosso, a Edera in Genoa-Torino 0-1 del novembre 2019.

Il VAR sarà Marco Guida: con lui la Roma vanta uno score di 6 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. Ma nell’ultimo periodo, soprattutto da Roma-Sassuolo (con l'espulsione di Pedro e la non espulsione di Obiang e un rigore non concesso ai giallorossi per braccio largo di Ayhan) in poi, il fischietto di Torre Annunziata non ha attraversato un buon momento con la squadra di Fonseca.