L'arbitro - Bilancio positivo per Calvarese con la Roma. Giallorossi imbattuti con Fabbri al VAR

22.04.2021 09:38 di Vincenzo Pennisi   Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Vincenzo Pennisi
L'arbitro - Bilancio positivo per Calvarese con la Roma. Giallorossi imbattuti con Fabbri al VAR
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

È Gianpaolo Calvarese l'arbitro designato per l'incontro Roma-Atalanta, valevole per la 32ª giornata della Serie A TIM 2020/2021 in programma giovedì 22 aprile alle ore 18:30 presso lo Stadio Olimpico.

Il fischietto di Teramo, che in Serie A vanta 153 designazioni, conta 20 precedenti con i giallorossi in A: 12 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte. Precedenti positivi anche con l'Atalanta, che vanta 7 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte nella massima serie.

Per Calvarese si tratta della tredicesima designazione in campionato. L'ultimo incontro con i giallorossi risale allo scorso 3 marzo, quando la Roma ha vinto a Firenze 2-1, mentre sono due gli incroci in stagione con l'Atalanta (la sconfitta 3-1 con la Sampdoria e il pareggio di Udine per 1-1). 

Il bilancio dei cartellini estratto da Calvarese quest'anno è di 44 ammonizioni ed una sola espulsione (in occasione di Udinese-Bologna 1-0 del 22 novembre 2020 nei confronti di Perin).

Quanto a rigori assegnati, il fischietto di Teramo, in stagione, ne ha assegnati 5: 2 in occasione di Atalanta-Sampdoria 1-3 del 24 ottobre (uno per parte), uno in occasione di Sampdoria-Milan 1-2 del 6 dicembre 2020 ed 1 in occasione di Genoa-Lazio 1-1 del 3 gennaio 2021 (in favore dei biancocelesti). L'ultimo risale a Cagliari-Juventus dello scorso 14 marzo. 

Soffermandoci solo sulla Roma, borsino dei rigori in positivo con 4 penalty concessi (tutti trasformati alla Roma) e 3 fischiati contro ai giallorossi. 

Al VAR, invece, ci sarà il Sig. Fabbri, che manca in questo ruolo in una gara della Roma dal recente match contro il Bologna dello scorso 11 aprile. Nel corso del match con il Bologna, gli emiliani hanno protestato inutilmente al 45' in occasione della rete di Borja Mayoral, che non commette alcun fallo su Danilo prima di segnare. Al 46' invece Soumaoro va in scivolata a deviare il pallone che termina poi involontariamente sul braccio: non c'è rigore per la Roma.

Non mancano gli episodi dubbi invece in Roma-Inter del 2018. Al 36' D'Ambrosio sgambetta Zaniolo in area di rigore: Rocchi non fischia, il VARnon rileva nulla. Al minuto 72 invece Brozovic allarga il gomito avvicinandolo al pallone in area di rigore: Rocchi non vede neanche questo, stavolta il VAR interviene e richiama l'arbitro all'on field review e ribalta la decisione.

Generalmente positivo il bilancio di Fabbri al VAR nelle gare della Roma, con quattro vittorie e tre pareggi.