Taddei: "Da romanista vorrei Ronaldo in squadra. Karsdorp? Ho vissuto una situazione simile, qualcuno voleva che andassi via”

25.11.2022 21:24 di Andrea Gonini Twitter:    vedi letture
Taddei: "Da romanista vorrei Ronaldo in squadra. Karsdorp? Ho vissuto una situazione simile, qualcuno voleva che andassi via”
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

L'ex Roma Rodrigo Taddei è intervenuto nel corso di GOALCUP, sul canale Twitch di GOAL Italia. Di seguito uno stralcio delle sue dichiarazioni:

Su Cristiano Ronaldo.
"Ho sentito di Cristiano Ronaldo alla Roma: io da romanista fracico vorrei averlo in squadra..."

Su Mourinho e la situazione relativa a Karsdorp.
"Mourinho è un grande: uno dei più forti al mondo, è una fortuna per la Roma. Sono i numeri a dirlo, ma anche compagni che lo hanno avuto come allenatore: Mou è un fuoriclasse. La questione Karsdorp? Non so se poteva essere gestita meglio: io ho vissuto una situazione simile. Mentre tutti volevano il rinnovo, alla fine la società non voleva. Quando sono andato via è stato perché la società, e una persona, non voleva che rimanessi: tutti gli altri volevano restassi. Alla fine non mi hanno rinnovato: dispiace perché si tratta di un grande giocatore".

Su Luis Enrique.
"Luis Enrique era uno molto diretto, un allenatore serio, ma al tempo stesso divertente: ho imparato tantissimo da lui. Ha vinto poi col Barcellona tutto, ma nella Roma e in Italia alcuni allenatori, soprattutto dall'esterno, hanno poco tempo. Non è riuscito a esprimere tutto quello che poteva dare".