Sabatini: "La squalifica della Curva Sud? Paghiamo un dazio troppo alto. Mercato? Non cederemo nessuno"

21.05.2013 10:42 di Marco Rossi Mercanti   Vedi letture
Fonte: Sky Sport
© foto di Federico De Luca
Sabatini: "La squalifica della Curva Sud? Paghiamo un dazio troppo alto. Mercato? Non cederemo nessuno"

Oltre a parlare della squalifica di un turno della Curva Sud per i cori razzisti rivolti a Balotelli, il ds giallorosso Sabatini ha aggiunto:

Un giudizio sulla stagione della Roma?
"Abbiamo avuto momenti non felici. Sappiamo quello che stiamo facendo, è un processo di crescita. Faremo meglio in futuro. Zeman ha detto che non è riuscito a lavorare? A Zeman non rispondo, mi dispiace abbia detto e pensato questa cosa, ci siamo adoperati per farlo lavorare al meglio. Mi piace sottolineare quello che sta facendo Andreazzoli: siamo molto soddisfatti, recuperando equilibri e posizioni in classifica. La Lazio? Non è una grande notizia. Non dobbiamo viverla come la partita dell'ultima spiaggia, siamo in finale di una competizione nazionale, abbiamo avuto un percorso difficile per arrivarci. La Lazio ha fatto una impresa straordinaria contro la Juve, noi abbiamo vinto contro Atalanta, Fiorentina e Inter, che non era l'Inter dismessa di oggi e la Fiorentina è la squadra che ha giocato meglio quest'anno, anche più della Juve".

Come definisce la stagione della Roma se non dovesse vincere la Coppa?
"Non metto voti, noi abbiamo sempre detto che stiamo cercando di costruire qualcosa. Non c'è un consuntivo, stiamo costruendo, non siamo alla risoluzione delle cose. Considero la partita di domenica e la finale una tappa."

Già da adesso ci sono movimenti per il nuovo allenatore? Lunedì prossimo avrete un nuovo allenatore?
"L'allenatore della Roma è Andreazzoli, è evidente che lunedì a prescindere dal risultato ci troveremo con lui che è ancora l'allenatore della Roma. Stiamo aspettando le nostre cose che devono sistemarsi, con Andreazzoli ci confronteremo non è detto che non sia lui l'allenatore".

Si è parlato di Benatia, ma Marquinhos parte? I pezzi migliori la Roma non li cede?
"Rimangono tutti alla Roma, non accetteremo offerte, sarebbe una controindicazione clamorosa. Rimangono tutti".

Osvaldo sarà ceduto?
"E' il centravanti della Roma, l'ho detto prima e ribadisco, a prescindere da qualche situazione, i giocatori vorremmo tenerli tutti poi dobbiamo parlare con loro, devono essere contenti di stare a Roma. La partita con la Lazio sarà un contributo fondamentale per la crescita dei ragazzi: è una partita che dobbiamo godercela. Rimarremo così come stiamo, ci sarà qualche innesto ma nessuno andrà via".

Rimane anche Baldini?
"Per forza deve perdere qualcuno la Roma? Certo che rimane, Franco è un cardine. Non perderemo pezzi, anzi cercheremo di integrare e fare una squadra all'altezza dei tifosi".

Nella prossima stagione esordirete senza tifosi per gli insulti a Balotelli...
"Sta uscendo un comunicato, la Roma paga un dazio troppo alto. Noi non abbiamo fatto niente, paghiamo qualcosa di salato. E' triste che gli stadi vengano chiusi, dura da affrontare per noi e per tutte le società che vengono colpite", come riportato da Sky Sport.