Pellegrini: "Meglio non parlare troppo in questo momento, c'è tanta amarezza. Cambio di proprietà deve essere una soluzione per ripartire". VIDEO!

07.08.2020 08:30 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture

Nel postpartita di Siviglia-Roma, è intervenuto il centrocampista Lorenzo Pellegrini.

Pellegrini a Sky Sport

Cosa vi è mancato?
“Loro hanno fatto una grande partita e noi noi, hanno meritato. C’è tanta rabbia e delusione, quindi forse in questo momento è meglio riflettere e non parlare troppo, altrimenti si direbbero cose che non si vogliono”.

Pochi tiri in porta?
“Abbiamo preparato la partita come le altre gare di campionato che erano andate bene. Il Siviglia ha fatto una grande partita e ha meritato”.

La tua condizione fisica?
“Una volta entrato in campo non ho pensato a niente, mi dava fastidio la respirazione. Non è questo l’importante, c’è tanta amarezza e delusione perché ci tenevamo tanto, per noi era come una valvola di sfogo per dimostrare qualcosa che non avevamo dimostrato”.

Cambio di proprietà soluzione per ripartire?
“Deve esserlo, dispiace di non aver dato loro una soddisfazione”.

Pellegrini a Roma TV

Come ti spieghi questo match?
“Non si spiega e non ho voglia di spiegarla ora. Sono molto deluso e arrabbiato, non con i compagni, ma per quello che è successo in campo. Loro hanno meritato di vincere”

Servono più testa o gambe?
“Entrambe. Non mi sento di dire che dovevamo avere più testa, so quanto questa competizione contava per loro, ma il campo poi è un'altra gioca e gli avversari hanno giocato meglio”.

 Soddisfatto di questa stagione?
“Ho avuto alti e bassi, alcuni infortuni di troppo. Cerco di curare ogni dettaglio per stare bene e cerco di migliorare ogni giorno. La sconfitta lascia amarezza, ma abbiamo perso meritatamente e dobbiamo stare zitti e andare avanti”.