Pallotta: "Abbiamo passato un anno frustrante. Stiamo facendo di Roma un brand"

24.06.2013 09:50 di Giovanni Fabbri   vedi letture
Fonte: ft.com
Pallotta: "Abbiamo passato un anno frustrante. Stiamo facendo di Roma un brand"
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Il presidente della Roma James Pallotta ha fatto un panorama generale sulla situazione della Roma, dal momento del suo arrivo fino ad oggi:

"E' stato un anno frustrante. Sono decisamente insoddisfatto. Abbiamo sconfitto tutti i migliori team: la Juventus, abbiamo distrutto il Milan, la Fiorentina e battuto tre volte l'Inter. Ma è assurdo il modo in cui abbiamo giocato contro le squadre dalla metà in giù. Abbiamo molti nuovi e giovani giocatori. Ci vorrà tempo".

"Stiamo facendo di Roma un brand. Le squadre di calcio in Italia sono scambiate sulla base di ricavi e un certo ammontare di ego. Noi non lo abbiamo fato per l'ego. Se il Manchester United vale circa 3,9 miliardi di dollari e la Roma è valutata meno di 200 milioni di dollari, allora ci sono tante opportunità per colmare quel divario".

"Le squadre di calcio dovrebbero essere gestite come un business, non come un hobby. Adesso i Celtics producono denaro. Se si gestisce l'intera struttura come un vero business è possibile produrre denaro. Stiamo cercando di portare molta professionalità al club usando le migliori esperienze dei team sportivi americani, che su questo fronte battono tutti. Prima del nostro arrivo non c'era social media. Zero. Il precedente padrone non ha fatto nulla, figuriamoci Facebook o Twitter. Non c'era alcun sistema di gestione dei fan. La Roma punta a costruire un database dei suoi tifosi, capaci di accedere allo stadio senza un biglietto in mano (basta l'uso del telefonino) e con la possibilità di ordinare snack senza nemmeno lasciare la loro poltrona. Le persone ordineranno molto di più se non devono lasciare il loro posto. Speriamo nel nuovo stadio di usare questo tipo di tecnologie", le sue parole rilasciate al Financial Times.

LA GESTIONE AMERICANA DELLA ROMA. PALLOTTA A FT.COM