Mangone: "Mi auguro che Milan-Roma possa essere una partita dove entrambe cercheranno di vincere"

23.10.2020 13:15 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Mangone: "Mi auguro che Milan-Roma possa essere una partita dove entrambe cercheranno di vincere"
Vocegiallorossa.it
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com

Oggi, durante trasmissione Cor core acceso,  in onda sulle frequenze di Non è la Radio, è intervenuto l'ex giallorosso, campione d'Italia, Amedeo Mangone.

Ha visto le partite ieri di Roma e Milan in Europa League? 
"Si, le ho viste entrambe. Sicuramente gli avversari erano molto diversi, la Roma ha fatto un pochino fatica nel primo tempo, poi nella ripresa ha ribaltato il risultato; il Milan ha tenuto sempre la partita in mano, giocando per poter a casa il risultato come poi è avvenuto alla fine. Due squadre dicevo completamente diverse perché giocano in campionati diversi, svizzero e scozzese, probabilmente l’avversario ha fatto sì che una delle due italiane facesse un pochino più fatica dell’altra". 

Come vede Fonseca alla sua seconda stagione in Italia? 
"Secondo me è molto bravo e preparato, diciamo anche che ha vissuto un anno particolare visto anche il discorso del cambio societario che ha creato confusione, queste situazioni non sono semplici. E’ un allenatore che secondo me ha grandissima visione del calcio, riesce anche a modificare il modulo, si è adattato al campionato italiano cambiando anche quelle che potevano essere le sue idee iniziali, adesso gioca con la difesa a tre cercando di sfruttare al massimo le caratteristiche dei suoi calciatori. Dal mio punto di vista sta facendo bene e mi auguro possa fare ancora meglio nel corso della stagione". 

Lunedì sera arriva Milan-Roma, cosa si aspetta?
"Mi auguro che possa essere una bella partita, tra due squadre che cercando di imporre il proprio gioco e hanno calciatori di qualità. Credo che possa essere una partita aperta a qualsiasi risultato: il Milan viene da quattro vittorie in Campionato, la Roma, togliendo Verona dove ha perso a tavolino, sta facendo bene. Mi auguro di vedere una partita aperta dove entrambe cercano di vincere, che poi è la mentalità che c’è oramai nel calcio italiano". 

Ultima domanda: che consiglio darebbe a Fonseca sulla piazza romana? 
"È sempre difficile dare consigli. Mi sembra che lui sia una persona molto equilibrata, quindi gli direi di non snaturarsi, perché Roma è una piazza particolare che si esalta velocemente e altrettanto velocemente si abbatte. Quindi bisogna trovare un equilibrio interno per poter lavorare serenamente, senza farsi prendere dai risultati, positivi o negativi che siano. Essere consapevole del lavoro che sta facendo e portarlo avanti fino alla fine".