Kluivert: "Voglio restare alla Roma, penso di poter fare di più. Non è stato facile all'inizio, mi sto adattando. Sono fiducioso per la Champions"

28.04.2019 08:15 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Kluivert: "Voglio restare alla Roma, penso di poter fare di più. Non è stato facile all'inizio, mi sto adattando. Sono fiducioso per la Champions"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

Kluivert a Sky Sport

“Non so se sia stata la miglior partita, di sicuro abbiamo fatto un ottimo lavoro ed è una bella vittoria, abbiamo giocato un ottimo calcio davanti al nostro pubblico. Credo di aver fatto una buona partita, ho fatto il mio dovere, penso di poter fare di più. Voglio restare. Sono migliorato molto nell’ultimo periodo, non è stato facile adattarsi in un nuovo paese all’inizio. Mi sto adattando e mi sto sentendo a mio agio”.

Kluivert a Roma Tv

"Penso sia stata una grande partita per la squadra, io ho fatto la mia parte, contento di aver dimostrato quello che posso fare. Champions League? Possiamo raggiungerla, dobbiamo vincere più partite possibili e guardare a noi stessi. Dobbiamo dare il 100%, ma sono fiducioso. Sto migliorando? Quando mi diverto riesco ad esprimere tutto il mio potenziale, soprattutto quando gioco libero dai pensieri, È un calcio diverso, avevo bisogno di adattarmi, lo sto ancora facendo. La fiducia dell'allenatore? È evidente che Ranieri mi sta dando fiducia, questo è importantissimo per i giocatori. Lui è un grandissimo allenatore, sono contento che sia qui con noi. Devo avere più fiducia in me stesso? Sicuramente, ma il mio è un ambientamento graduale. Devo comunque sfruttare meglio le mie qualità".

Kluivert in zona mista

"Ranieri ha più fiducia in me rispetto a Di Francesco? Non credo sia quello il problema. Entrambi sono grandi allenatori, forse Ranieri mi sta dando più minuti e fiducia. Io devo guardare a me stesso e cercare di migliorare giorno per giorno. Abbiamo sbloccato subito il risultato? È sempre importante segnare all’avvio, oggi ne abbiamo fatti addirittura due. la squadra è scesa bene in campo e con buone sensazioni. Il morale della squadra aumenta. Oggi è andato tutto per il verso giusto, non possiamo rilassarci ma sicuramente guardare al domani con fiducia.Il mio ruolo ideale è largo a destra ormai? A me piace giocare più a sinistra, ma l’importante è giocare. Ho sempre giocato su entrambe le fasce, sia qui che all’Ajax. Non posso dire che a destra sia la mia posizione preferita, ma ripeto l’importante è giocare".