Fonseca: "Il momento è difficile. Ora pensiamo alla prossima partita. Quando non vinciamo sono sempre in discussione. Non so cosa sia successo sui cambi, ne parleremo internamente". VIDEO!

20.01.2021 08:20 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
Fonseca: "Il momento è difficile. Ora pensiamo alla prossima partita. Quando non vinciamo sono sempre in discussione. Non so cosa sia successo sui cambi, ne parleremo internamente". VIDEO!
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Nel postpartita di Roma-Spezia ha parlato Paulo Fonseca.

Fonseca Rai Sport

L'errore nei cambi?
"Parleremo internamente di questo problema, se c'è".

La partenza sbagliata?
"L'inizio è stato difficile, ma poi la squadra ha reagito, ha giocato bene creando tante occasioni che abbiamo sbagliato. Poi in 9 è stato difficile".

Come si esce da questo momento?
"Il momento è difficile, ma non posso dire nulla all'atteggiamento dei ragazzi. Pensiamo alla prossima partita".

Ha pensato di far giocare insieme le due punte?
"No, abbiamo creato tante occasioni per vincerla dopo 90 minuti. Con la Lazio quando ho cambiato e abbiamo giocato con due attaccanti la squadra non ha fatto bene, così oggi abbiamo creato molto. Il problema non è il sistema di gioco".

Troppi gol subiti?
"Vogliamo giocare dalla prima fase di costruzione, ma questi gol presi non vengono da errori di costruzione".

Cristante in difficoltà da difensore?
"Lo Spezia non ha creato molto nei 90 minuti e Bryan ha fatto bene dietro. Contro una squadra che pressa alta come lo Spezia la qualità in uscita di Cristante è importante e lui ha fatto ottime partite da centrale di difesa".

Mancano dei leader nella Roma?
"C'è un problema di mentalità manifestato contro Napoli, Atalanta e Lazio. Oggi però la squadra ha saputo reagire dopo il 2-0, hanno dimostrato la voglia di cambiare il risultato. Siamo in un momento difficile, ma i ragazzi hanno dimostrato che sono forti, ciò che abbiamo creato in 90 minuti sarebbe bastato a vincere questa partita".

Si sente in discussione?
"Sono in discussone dal primo giorno che sono arrivato qui. In campionato siamo nella posizione che vogliamo, ho fiducia nei ragazzi, ma quando non vinciamo siamo sempre in discussione".

Dal mercato si aspetta qualcosa?
"Stiamo lavorando tutti insieme".

Fonseca a Roma TV

La Roma era riuscita a riprendere la gara…
“Abbiamo preso due gol in situazioni in cui non dovevamo concedere quelle possibilità. La squadra poi si è ripresa bene, abbiamo creato tante occasioni, in quella circostanza dovevamo fare meglio per finire la gara nei 90 minuti. Poi, senza due giocatori, è stato difficile”. 

Anche sulle espulsioni la squadra probabilmente stava provando a dare qualcosa in più?
“Sì, ho sempre sentito nella squadra la voglia di prendersi la partita. La dimostrazione è che abbiamo avuto diverse occasioni chiare per chiudere la partita”. 

Come si spiega l’atteggiamento dei primi 15 minuti? Si portava ancora dietro le scorie del derby?
“Onestamente non penso che sia stata una questione di atteggiamento, siamo in un momento in cui mi sembra che tutto vada male. La squadra è entrata in campo con voglia di cambiare il momento, ma questi due episodi hanno cambiato la partita. Poi c’è stato un grande atteggiamento della squadra, abbiamo creato molte occasioni per avere un altro risultato e, anche in 9, la squadra ha lottato”. 

Come mai non ha fatto entrare prima Dzeko?
“Perché Borja Mayoral stava bene, stava creando opportunità. Nel secondo tempo la squadra ha creato tanto per cambiare le sorti della gara. Borja non ha segnato, ma ha creato e ha fatto una buona partita”.

Tanti mesi di lavoro per avere un’identità, poi cinque giorni per perdere le certezze. Come mai?
“Devo dire che siamo al quarto posto, con 34 punti, 35 sul campo, siamo nei nostri obiettivi. La sconfitta contro la Lazio è stata difficile, ma la squadra ha reagito bene. Oggi non è stata una questione di atteggiamento, ma abbiamo sbagliato tante gol e abbiamo sbagliato all’inizio con i gol presi”.

Fonseca in conferenza stampa (a cura dell’inviato all’Olimpico Marco Rossi Mercanti)

Si è “rotta” la Roma?
“No, è vero che abbiamo iniziato male però poi la squadra ha reagito bene. Dopo la sconfitta contro la Lazio, abbiamo iniziato male ma poi abbiamo creato tante situazioni per vincere”.

Approcci sbagliati da cosa derivano? Sono segnali pericolosi?
“Questo è il momento della squadra, il ko contro la Lazio è stato pesante. Come ho detto, la squadra ha reagito bene e con forza, questo penso. Onestamente, avremmo meritato noi”.

Il mercato?
“Stiamo lavorando tutti insieme per cercare le migliori soluzioni”.

Cosa è successo con i cambi?
“Non so onestamente, ne parleremo internamente”.