Dzeko: "Se dal mercato arrivano giocatori forti siamo contenti. Abbiamo regalato le partite con Torino e Juventus"

20.01.2020 08:15 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport
Dzeko: "Se dal mercato arrivano giocatori forti siamo contenti. Abbiamo regalato le partite con Torino e Juventus"

Al termine della sfida contro il Genoa, è intervenuto Edin Dzeko:

Dzeko a Sky Sport

Il gol?
“Il mister ci chiede sempre di pressare alti, il gol è arrivato da un loro errore che deriva dal nostro pressing”.

Roma calata nella ripresa?
“Il mio gol ha chiuso la gara, però in generale abbiamo fatto una bella partita, abbiamo preso gol all’ultimo minuto del primo tempo, abbiamo sempre provato a fare il nostro gioco. Abbiamo un po’ sofferto ma ci sta, il Genoa ha dato tutto, ma è uscita fuori la nostra qualità”.

L’importanza della vittoria?
“Sarebbe meglio avere tutti a disposizione, ma quelli che hanno giocato bene hanno fatto una partita importante, abbiamo bisogno di tutti. Io non ci sono mercoledì ma ci sarà Kalinic e speriamo che mercoledì riusciremo ad approdare in semifinale di Coppa Italia”.

Mercato?
“Se arrivano giocatori forti siamo contenti, questo lavoro lo fa la società e siamo sicuri che lo faranno bene. Noi dobbiamo pensare a giocare, se manca uno ci deve pensare un altro”.

Immobile?
“Gli faccio tanti complimenti, speriamo che domenica non segni e ricominci dopo di noi. Per me non c’è problema, oggi era importante vincere, abbiamo regalato le partite contro Torino e Juventus, era importante tornare a vincere per la fiducia”.

Dzeko a Roma TV

Senti la responsabilità di dover segnare per rispondere alle critiche?
"Si, la sento sempre. Le critiche non mi spaventano, penso solo a dare il tutto per la squadra".

Vittoria che carica per le prossime?
“Si, le ultime due sconfitte sono state colpa nostra. Oggi abbiamo reagito, siamo stati bravi, su tutti Spinazzola che ha fatto una grande partita dopo una settimana complessa. Lui è importantissimo per noi e ci aiuterà moltissimo. La vittoria ci dà fiducia per le prossime due. Mercoledì non ci sono ma spero che i ragazzi ci porteranno in semifinale”.

Andrai a Torino?
“Vediamo, parlerò col mister”.

Esultanza di rabbia o di felicità?
"Più di felcità. Nel secondo tempo abbiamo sofferto e sapevo che il terzo gol avrebbe chiuso la partita".

Hai messo in mostra grande spirito di sacrificio.
"Si, sono contento che lo abbiate notato. Il mister ci chiede sempre di difendere tutti, solo così possiamo fare grandi cose".

Dzeko in zona mista

L’abbraccio con Pau Lopez?
"C’era stato un chiarimento tra lui e Cristante, ha fatto una partita importante, ha fatto qualche parata che ci ha salvato nel primo tempo”.

Spinazzola?
“L’avete visto oggi, ha fatto una grande partita. Lui con la testa è stato sempre qui a Roma, oggi ha fatto una grande partita. È un giocatore importante per noi”.

Sulla gara?
“Penso che abbiamo fatto una grande partita soprattutto nel primo tempo. Non ci possiamo permettere in una partita così di riaprire la gara, sicuramente se restavamo 2-0 era più dura per loro. Nel secondo tempo abbiamo sofferto, ma ci sta. poi la nostra qualità è venuta fuori e abbiamo chiuso col terzo gol”.

La scelta di restare a Roma?
“Qui sto bene, sono felice. Non sarei rimasto in un posto dove non solo felice”.