Dybala: "Non siamo stati bravi a seguire il pressing che il mister ci aveva chiesto. Dispiace per il risultato". VIDEO!

07.10.2022 12:18 di Andrea Gonini Twitter:    vedi letture
Dybala: "Non siamo stati bravi a seguire il pressing che il mister ci aveva chiesto. Dispiace per il risultato". VIDEO!
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Nel postpartita di Roma-Real Betis ha parlato Paulo Dybala.

Dybala a Sky

La partita?
“Loro tecnicamente sono bravi, Canales si muove per tutto il campo ed era difficile pressarlo. Non siamo stati bravi a seguire il pressing che il mister ci aveva chiesto. Dispiace per il risultato”.

La parata di Bravo sul tuo tiro?
“L’ho vista tante volte, ha fatto una grande parata”.

Ti stai integrando bene nella squadra? Dovete imparare a gestire meglio i momenti?
“Il mister e i compagni mi hanno integrato subito all’interno del gruppo. Poi noi dobbiamo imparare a gestire meglio i momenti e le emozioni”.

Che mesi sono stati per te?
“Come mi hanno accolto i tifosi e i compagni mi hanno fatto sentire uno di loro. Ho fatto un grande ritiro, mi ha aiutato dal punto di vista fisico. Il mister mi da fiducia”.

Quale è la differenza tra Mou e Allegri?
“In alcune cose sono simili e in altre no. Con Mourinho parlo più spesso, ci confrontiamo tanto. In alcune cose sono simili, nella fase difensiva e nel cercare di gestire le partite".

Ti è mancato il confronto con Allegri nell’ultimo periodo?
“No, per niente. Ognuno ha le sue idee. Qualche volta non andavamo d’accordo su alcune cose, ma quello che conta è il campo. Cercavamo di fare il meglio per la Juve. Non litigavamo tutti i giorni ovviamente, Allegri mi ha dato tantissimi: non voglio fare polemica”.

Messi ha detto che sarà il suo ultimo Mondiale.
“Questo non mi porta a sorridere. Il Mondiale è la competizione più bella al mondo. Lui sarà ansioso come lo siamo tutti”.

Dybala ai canali del club

"Sottoporta non siamo stati cinici, abbiamo preso pali e il loro portiere è stato molto bravo. Il Betis è una buona squadra, ma con tutto il rispetto non credo siano stati bravi a creare molto opportunità. Hanno segnato nelle poche occasioni e nel calcio chi segna vince".

Ora il Lecce e poi il ritorno col Betis, si proverà a tornare subito alla vittoria?
"Come sempre, come abbiamo fatto contro l'Inter e come abbiamo fatto oggi. Noi giochiamo sempre per vincere, poi si può sempre fare meglio".