De Sanctis: "Sarà una gara tosta. Curve chiuse? Brutta immagine del calcio italiano"

01.03.2014 19:56 di Gabriele Chiocchio  Twitter:    vedi letture
De Sanctis: "Sarà una gara tosta. Curve chiuse? Brutta immagine del calcio italiano"

De Sanctis a Sky

"Giocare senza tifosi? Non è la prima volta ma la terza. Abbiamo fatto l'abitudine ad una cosa così negativa. Non è piacevole che la parte più rumorosa della nostra tifoseria resti fuori, fa male all'immagine del calcio italiano. In settimana abbiamo provato a tirarci fuori dalle polemiche lavorando bene, l'avversario sta bene, sarà una gara difficile, considerando il ritorno di Samuel, Milito e l'arrivo di Hernanes".

De Sanctis a Roma Channel

"Gara difficile? L'Inter può dar fastidio in senso generale, è organizzata e ha grandi individualità. Sarà una gara tosta, sarà complicato vincere ma abbiamo lavorato per far sì che questo avvenga. Le curve vuote? È la terza volta, è un'amarezza che non deve essere circoscritta alla Roma perché è una brutta immagine che il calcio italiano dà. Per noi calciatori non avere la parte più rumorosa del tifo potrebbe essere un handicap, nelle due precedenti occasioni non è stato decisivo. Attraverso il gioco cercheremo di vincere, fermorestando che la cosa più piacevole è giocare davanti ai tifosi".

De Sanctis a Inter Channel

"Contro l'Inter ho preso più di un gol in passato, ma per la partita che si giocherà tra poco io credo che i nerazzurri siano un avversario tosto. Rispetto all'inizio del campionato ora ci sono Milito, Samuel e Hernanes in più e inoltre l'Inter sta vivendo il suo momento migliore: dobbiamo stare attenti e non lasciare loro possibilità in contropiede. Il nostro segreto quest'anno? Il lavoro difensivo degli attaccanti e l'organizzazione generale della squadra da cui traiamo tutti beneficio. L'obiettivo è continuare a far bene, come abbiamo fatto finora".