Collovati: "Tra Inter e Roma rischiano più i nerazzurri. Fonseca mi piace: si è imposto con le sue idee"

06.12.2019 12:58 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Collovati: "Tra Inter e Roma rischiano più i nerazzurri. Fonseca mi piace: si è imposto con le sue idee"

Fulvio Collovati, ex di Roma e Inter e Campione del Mondo 1982, ha parlato ai microfoni di Centro Suono Sport.

Il Corriere dello Sport ha titolato in prima pagina, con le foto di Lukaku e Smalling, “Black Friday”. Che cosa ne pensa?
“Vedo un po’ di esasperazione sull’argomento, ma di razzismo ce n’è tanto ed è ben altro. Chi pensa male è un razzista vero. L’esempio di Smalling e Lukaku, che sono trainanti per Roma e Inter, ci stava tutto”.

Lukaku e Smalling, due giocatori ceduti dallo United che stanno facendo la fortuna di Roma e Inter. Come vede la sfida nella sfida?
“Ho commentato la Roma in Europa League contro il Basaksehir ed è stata una gara troppo facile per dare un giudizio definitivo. Nelle prime giornate c’erano pecche nella fase difensiva, ora c’è più equilibrio grazie a figure come Smalling e Mancini. L’Inter l’ho commentata spesso: in casa ha entusiasmo. È una squadra che ha sicuramente dei limiti a centrocampo, ma non lascia mai nulla al caso”.

Chi rischia di più fra Roma e Inter?
“Più l’Inter che è prima in classifica e gioca contro la quarta. Se la Roma dovesse perdere, avrebbe perso fuori casa contro la prima. Partita non scontata, vedo avanti i nerazzurri per l’entusiasmo che c’è a Milano, tuttavia i giallorossi hanno tutte le possibilità per provare a vincere a San Siro”.

Se dovesse vincere l’Inter che succederebbe? E se, invece, fosse la Roma a farlo?
“Se vincesse l’Inter arriverebbe un altro segnale alla Juventus, che ha un impegno difficile contro la Lazio. Se vincesse la Roma, la squadra di Conte potrebbe ridimensionarsi”.

Le piace la Roma di Fonseca?
“Mi piace Fonseca perché si è imposto con le sue idee, ha lasciato fuori giocatori importanti trovando la quadratura tra difesa e attacco. È normale pagare da allenatore straniero nelle prime giornate, ma fondando il suo gioco su un grande uomo squadra come Dzeko, sta facendo bene”.

Domanda al Collovati difensore. Con quale attaccante, oggi, avrebbe maggiori problemi nella marcatura: Lukaku, Lautaro Martinez o Dzeko?
“Questi tre attaccanti sono difficilissimi da affrontare. Ci sono stati molti attaccanti che mi hanno messo in difficoltà. Mi viene da pensare che probabilmente Lukaku, per le caratteristiche che avevo io, mi avrebbe creato più difficoltà. Lui non è un attaccante da area di rigore, mentre io davo il mio meglio proprio nella marcatura negli ultimi 16 metri”.