I numeri di... Roma-Sampdoria 2-1 – I giallorossi ripartono con la terza rimonta stagionale. Dzeko aggancia Manfredini

25.06.2020 22:30 di Ludovica De Angelis Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
I numeri di... Roma-Sampdoria 2-1 – I giallorossi ripartono con la terza rimonta stagionale. Dzeko aggancia Manfredini

La Roma torna in campo dopo la lunga interruzione dovuta alla pandemia di Covid-19 e lo fa conquistando tre punti contro la Sampdoria di Claudio Ranieri allo Stadio Olimpico. I giallorossi vanno in svantaggio nel primo tempo dopo un errore evitabile di Diawara e nella ripresa compiono la rimonta, la terza della stagione dopo quelle a SPAL e Cagliari, grazie ad una doppietta di Dzeko. Fonseca si gode il ritorno sul rettangolo verde con una vittoria, ma non ci sarà tempo di riposare, considerando che domenica si va a Milano, in casa di un Milan che è reduce dal 4-1 rifilato al Lecce e che ha tutte le intenzioni di avvicinarsi in zona Europa League.

LE STATISTICHE - Le statistiche raccontano di una partita equilibrata, tranne per il possesso palla dove il club giallorosso raccoglie il 61% contro il 39% della Sampdoria. Per quanto riguarda la produzione offensiva, le conclusioni totali e in porta sono a favore dei padroni di casa, 16 e 10 le prime e 13 e 9 le seconde, con entrambe le formazioni che hanno preso un palo a testa. Sono 7 le occasioni da gol create da Dzeko e compagni, contro le 5 dei blucerchiati, mentre vi è un completo equilibrio circa il recupero dei palloni: 55 per la Roma e 53 per la Sampdoria.

I SINGOLI – Il migliore in campo è, senza dubbio, Edin Dzeko. Il bomber giallorosso ancora una volta si carica la squadra sulle spalle, come solo un capitano può fare, e mette a segno due gol eccezionali che farebbero strabuzzare gli occhi anche ai più scettici. Audero riesce a resistergli solo un tempo, poi nella ripresa Edin reagisce e regala i tre punti a Fonseca, raggiungendo Manfredini al quinto posto all-time dei marcatori della Roma.
Altra prestazione da segnalare è quella di Lorenzo Pellegrini. Entra lui e la partita cambia, sarà un caso? Il trequartista romano e romanista ci mette 3 minuti per regalare a Dzeko la palla del pareggio e scuotere una squadra che, come era prevedibile, ancora non è al 100%.
Ultimo protagonista del match, Bryan Cristante. Entra in campo con la testa giusta per sostituire un Diawara che ha sulle spalle 2 errori su retropassaggio che fruttano alla Sampdoria un gol e un palo colpito. L’ex Atalanta si piazza davanti alla difesa, porta fisicità e intelligenza tattica e disegna la bella parabola (anche se con un pizzico di fortuna) per il 2-1 di Dzeko che decide la partita.

 ROMA-SAMPDORIA 2-1 - MERCOLEDÌ 24 GIUGNO 2020 (21:45) - STADIO OLIMPICO DI ROMA

Durata incontro: 90'+3'
Marcatori: 11' Gabbiadini (S), 64', 85’ Dzeko (R).
Ammoniti: 38' Jankto (S), 58' Bereszyński (S), 81' Mkhitaryan (R).
Possesso palla: 61% (R) - 39% (S)
Tiri totali: 16 (R) - 13 (S)
Tiri in porta: 10 (R) - 9 (S)
Occasioni da gol: 7 (R) - 5 (S)
Parate: 7 (R) - 7 (S)
Falli commessi: 10 (R) - 14 (S)
Contrasti: 2 (R) - 6 (S)
Palle recuperate*: 55 (R) - 53 (S)
Angoli: 10 (R) - 8 (S)
Fuorigioco: 2 (R) - 1 (S)
Passaggi riusciti: 520 (R) - 282 (S)
Accuratezza passaggi: 89% (R) - 81% (S)

*per palle recuperate si intendono: palle spazzate via, tackles riusciti, duelli aerei vinti, duelli a terra vinti, duelli 50%-50% vinti.