I numeri di... Roma-Napoli 1-4: seconda sconfitta consecutiva in campionato, non accadeva dal 2014. Salgono a 43 le reti subite in 29 partite giocate

01.04.2019 22:10 di Andrea Cioccio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Andrea Cioccio
© foto di Federico Gaetano
I numeri di... Roma-Napoli 1-4: seconda sconfitta consecutiva in campionato, non accadeva dal 2014. Salgono a 43 le reti subite in 29 partite giocate

La Roma non è in un buon momento, e lo ha dimostrato anche ieri pomeriggio, perdendo malamente in casa contro il Napoli per 1-4. All'Olimpico è andato in scena un monologo azzurro, ed il gol su rigore di Perotti al termine del primo tempo ha illuso i tifosi giallorossi: dopo soli 4' della ripresa Mertens ha portato di nuovo i suoi in vantaggio, e da lì è bastato gestire il pallone. Per la Roma si tratta della seconda sconfitta consecutiva in campionato dopo il 2-1 contro la SPAL: non succedeva da ben 5 anni, dal 2014, quando i ragazzi allenati da Garcia persero le ultime tre gare, avendo ormai consolidato il secondo posto.

LE STATISTICHE - Come precedentemente annunciato, il Napoli ha dominato. I partenopei hanno ottenuto il 61% di possesso palla, contro il 39% dei padroni di casa, ed hanno effettuato anche più tiri, 20 (di cui ben 10 verso lo specchio della porta), rispetto ai 14 della Roma (di cui solamente 3 verso lo specchio). Altissimo il numero degli errori e delle palle perse da entrambe le squadre, dovuti forse al primo caldo primaverile: 45(R) - 48(N), Infine, da sottolineare il dato sui passaggi riusciti, nettamente a favore dei campani, che ne hanno realizzati 488, quasi 200 in più dei capitolini, a quota 292.

I SINGOLI - Partendo dai portieri, Robin Olsen ha effettuato 6 parate (di cui 2 decisive), ma poteva fare sicuramente di più in occasione dei 4 gol subiti. I giallorossi salgono così a 43 reti incassate in 29 partite di campionato: basti pensare che al termine della stagione scorsa furono solo 28 per comprendere le difficoltà della retroguardia quest'anno. 
Diego Perotti sigla il suo secondo gol consecutivo dopo quello alla SPAL, il terzo in campionato (tutti su rigore). L'argentino è comunque colui che ha perso più palloni tra le fila dei giallorossi, ben 8. Cengiz Ünder torna in campo dopo due mesi e mezzo dall'infortunio: la sua ultima partita fu Roma-Torino del 19 gennaio.

ROMA-NAPOLI 1-4 - DOMENICA 31 MARZO 2019 (15:00) - STADIO OLIMPICO DI ROMA

Durata incontro: 90'+2
Marcatori: 2' Milik (N), 45'+2 Perotti (R), 49' Mertens (N), 54' Verdi (N), 81' Younes (N). 
Ammoniti: Schick (R), Maksimovic (N), Manolas (R), Dzeko (R), Milik (N), Kolarov (R). 
Possesso palla: 39% (R) - 61% (N)
Tiri totali: 14 (R) - 20 (N)
Tiri in porta: 3 (R) - 10 (N)
Occasioni da gol: 7 (R) - 8 (N)
Parate: 6 (R) - 3 (N)
Falli commessi: 14 (R) - 14 (N)
Falli subiti: 13 (R) - 13 (N)
Contrasti: 18 (R) - 9 (N)
Palle recuperate: 22 (R) - 21 (N)
Palle perse: 45 (R) - 48 (N)
Angoli: 4 (R) - 7 (N)
Fuorigioco: 0 (R) - 2 (N)
Passaggi riusciti: 292 (R) - 488 (N)
Cross totali: 19 (R) - 13 (N)