I numeri di... Roma-Inter, nel complesso i giallorossi creano molto di più. Tante palle perse da entrambe le parti

20.03.2016 20:20 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
I numeri di... Roma-Inter, nel complesso i giallorossi creano molto di più. Tante palle perse da entrambe le parti
© foto di Vocegiallorossa.it

Per l'undicesima volta nella storia della Serie A Roma-Inter termina 1-1: a Ivan Perisic risponde Radja Nainggolan, al suo terzo gol in campionato, tutti realizzati dall'arrivo in panchina di Spalletti. Si conferma, poi, la tradizione negativa dei giallorossi con Orsato: in 5 sfide dirette dal fischietto contro i nerazzurri, infatti, la Roma non ha mai vinto.

Nonostante la prestazione offerta ieri sera abbia costituito un passo indietro rispetto alle precedenti, nelle statistiche del match la Roma si è dimostrata superiore a una seppur buonissima Inter: 60% il possesso palla, con ben 12 tiri totali indirizzati verso Handanovic, impegnato in 6 occasioni; appena 4 le conclusioni ospiti, di cui appena 2 nello specchio di Szczesny. Giallorossi un po' frenetici e spreconi, dunque, che si dividono la posta contro un'Inter magari un po' leggera davanti ma organizzata e coariacea. Le diverse fasi confuse della gara hanno prodotto, poi, la bellezza di 45 palle perse da una parte e 52 dall'altra.

ROMA-INTER 1-1 - 19 MARZO 2016 ORE 20:45 - STADIO OLIMPICO DI ROMA

Durata incontro: 90'+2'
Marcatori: 53' Perisic, 84' Nainggolan
Ammoniti: Keita, Medel, Manolas.
Espulsi: -
Possesso palla %: 60% (R) - 40% (I)
Tiri in porta: 6/12 (R) - 2/4 (I)
Falli: 12 (R) - 11 (I)
Angoli: 8 (R) - 2 (I)
Palle perse: 45 (R) - 52 (I)
Palle recuperate: 25 (R) - 28 (I)
Fuorigioco: 3 (R) - 1 (I)
Contrasti: 19 (R) - 21 (I)
Best of the match: Roma - Nainggolan con 7,8 di valutazione, la più alta e 5 tiri totali; Florenzi con 7 contrasti vinti. Inter - Biabiany con 4 dribbling riusciti.
Worst of the match: -