I numeri di... Roma-Frosinone 4-0: tornano i tre punti dopo 5 partite ufficiali, secondo clean sheet stagionale e prima vittoria all'Olimpico

27.09.2018 22:30 di Andrea Cioccio Twitter:   articolo letto 5548 volte
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Andrea Cioccio
© foto di www.imagephotoagency.it
I numeri di... Roma-Frosinone 4-0: tornano i tre punti dopo 5 partite ufficiali, secondo clean sheet stagionale e prima vittoria all'Olimpico

Vittoria di vitale importanza per la Roma contro il Frosinone in questo turno infrasettimanale. Un 4-0 convincente, che tuttavia non toglie di mezzo tutte le critiche dei giorni passati. Fatto sta che i giallorossi sono stati padroni del campo dall'inizio alla fine, con un 3-0 a fine primo tempo che ha di fatto chiuso subito la gara. Torna la vittoria che mancava da oltre un mese, dalla prima di campionato a Torino contro i granata, e a quella partita risale anche l'unico clean sheet, a cui va ad aggiungersi quello di ieri sera. Il dato più importante però resta il ritorno alla vittoria tra le mura amiche, che in Serie A mancava dal 28 aprile scorso (4-1 al Chievo).

Sul fronte satistiche, la Roma ha domato il Frosinone senza alcun problema: il possesso palla recita un 68% giallorosso contro il 32% dei ciociari, sotto anche per quanto riguarda i tiri totali (18 R - 11 F) e le occasioni da gol create (12 R - 4 F). I capitolini hanno concluso verso la porta ben 11 volte, rispetto alla 1 sola degli uomini di Longo, arrivata negli ultimi minuti e infrantasi sul palo. A proposito di legni, la Roma ieri sera ne ha colpiti 2, per un totale di 5 in questo campionato: più di ogni altra formazione. Come non menzionare il dato sui passaggi riusciti: 721 per i padroni di casa (93% di accuratezza), segno di un'ottima organizzazione (soprattutto a centrocampo) che era venuta a mancare nelle scorse gare, e 306 per gli ospiti.

Guardando i dati dei singoli, El Shaarawy è stato il più pericoloso, con 4 conclusioni, ma è anche colui che ha perso più palloni, ovvero 6. Quello che invece ne ha recuperati di più, per la Roma, è stato Steven Nzonzi, a quota 7. Per quanto riguarda i portieri, Olsen è stato poco coinvolto, avendo effettuato solo 2 parate, ma non può dire la stessa cosa Sportiello, chiamato a rispondere ben 8 volte. Da menzionare infine l'esordio in Serie A di Nicolò Zaniolo e di Luca Pellegrini (tra l'altro autore di un assist per Kolarov in poco più di 10 minuti di gioco); il secondo gol stagionale per Pastore ed El Shaarawy ed il primo per Ünder; la 600esima presenza con la maglia della Roma di Daniele De Rossi.

ROMA-FROSINONE 4-0 - MERCOLEDÌ 26 SETTEMBRE 2018 (21:00) - STADIO OLIMPICO DI ROMA

Durata incontro: 90' + 2'
Marcatori: 2' Ünder, 28' Pastore, 35' El Shaarawy, 87' Kolarov.
Ammoniti: 91' Campbell (F)
Possesso palla: 68% (R) - 32% (F)
Tiri totali: 18 (R) - 11 (F)
Tiri in porta: 10 (R) - 1 (F)
Occasioni da gol: 12 (R) - 4 (F)
Parate: 2 (R) - 8 (F)
Falli commessi: 13 (R) - 8 (F)
Falli subiti: 8 (R) - 13 (F)
Contrasti: 4 (R) - 10 (F)
Palle recuperate: 26 (R) - 23 (F)
Palle perse: 23 (R) - 26 (F)
Angoli: 4 (R) - 3 (F)
Fuorigioco: 1 (R) - 0 (F)
Passaggi riusciti: 721 (R) - 306 (F)
Cross totali: 12 (R) - 21 (F)