I numeri di... Roma-Borussia Mönchengladbach 1-1 - Gara in controllo, ma Collum pareggia all'ultimo secondo. Bene Smalling e Veretout

25.10.2019 17:50 di Simone Valdarchi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Simone Valdarchi
© foto di www.imagephotoagency.it
I numeri di... Roma-Borussia Mönchengladbach 1-1 - Gara in controllo, ma Collum pareggia all'ultimo secondo. Bene Smalling e Veretout

Continua la maledizione del pareggio per la Roma, che contro i tedesci del Gladbach portano a 4 la serie di pareggi consecutivi. I giallorossi giocano una gara ordinata, in vantaggio per più di un'ora di gioco, ma in pieno recupero vengono beffati su rigore da Stindl, penalty frutto di un'invenzione dell'arbitro Collum. La classifica del girone J di Europa League vede comunque la Roma prima a quota 5 punti, seguono Istanbul Basaksehir e Wolfsberger a 4 punti e Borussia Mönchengladbach a 2. Non c'è tempo per fermarsi a recriminare, ora testa al campionato con il Milan atteso domenica pomeriggio, ore 18:00, all'Olimpico.

LE STATISTICHE - I numeri sono tutti leggermente in favore degli ospiti, come normale che sia visto che la Roma ha giocato in vantaggio per circa due terzi dell'incontro. Gli uomini di Rose hanno collezionato il 56% di possesso palla, contro il 44% dei romanisti. Un possesso sterile che non ha portato a vere e proprie occasioni, se non nel primo quarto d'ora e nell'ultima azione da cui è scaturito il rigore inesistente. La linea difensiva giallorossa ha lavorato molto bene, riuscendo a mantenersi alta per tutto il corso del match e mandando in fuorigioco gli attaccanti avversari per ben 6 volte. Negativo il dato relativo ai tiri in porta: come accaduto contro la Sampdoria, la Roma è riuscita a calciare in una sola occasione nello specchio della porta (il gol di Zaniolo). Per vivere un finale più sereno e guardare la classifica in un altro modo, sarebbe bastato, oltre a un arbitraggio corretto, prendere la porta un'altra volta: il tiro di Florenzi nel finale a tu per tu con Sommer.

I SINGOLI - Ironia della sorte, probabilmente il migliore in campo è stato Chris Smalling, reo però di aver colpito il pallone con il volto, scambiato da Collum per il suo braccio sinistro nel finale. Il centrale continua a dimostrare il suo valore e colleziona un'altra ottima prestazione, vincendo 4 duelli aerei e recuperando 5 palle.
A proposito di duelli aerei, nell'amarezza del tardo giovedì pomeriggio romano, Fonseca può essere contento di aver visto nuovamente Edin Dzeko andare in contrasto di testa nonostante la maschera protettiva, battendo per due volte il diretto avversario. A Genova nell'ultima partita non aveva mai provato a saltare, vista la doppia frattura al volto rimediata contro il Cagliari.
Jordan Veretout è l'unico centrocampista sano al momento nella rosa della Roma. Il suo rendimento nella partita di Europa League è stato notevole. Il francese, pur partendo da mediano di fronte alla difesa, ha servito ai suoi compagni 5 passaggi chiave, tra cui l'assist per la rete di Zaniolo.
Gara in chiaroscuro per Nicolò Zaniolo: protagonista per la marcatura, lotta e si sacrifica molto per la squadra, aiutando Spinazzola con in fase difensiva; d'altro canto, sono 7 i palloni persi dal ragazzo classe '99, davvero troppi.

ROMA-BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH 1-1 - GIOVEDÌ 24 OTTOBRE 2019 (18:55) - STADIO OLIMPICO DI ROMA

Durata incontro: 90'+7'
Marcatori: 32' Zaniolo (R), 90'+5' rig. Stindl (B).
Ammoniti: 50' Veretout (R) 65' Bensebaini (B), 72' Kluivert (R), 81' Lainer (B), 90'+2' Antonucci (R) 90'+3' Smalling (R).
Possesso palla: 44% (R) - 56% (B)
Tiri totali: 12 (R) - 15 (B)
Tiri in porta: 1 (R) - 3 (B)
Occasioni da gol: 4 (R) - 4 (B)
Falli commessi: 20 (R) - 13 (B)
Contrasti: 32 (R) - 35 (B)
Palle recuperate: 16 (R) - 26 (B)
Palle perse: 22 (R) - 20 (B)
Angoli: 6 (R) - 4 (B)
Fuorigioco: 2 (R) - 6 (B)
Passaggi riusciti: 297 (R) - 414 (B)