Roma-Cagliari - I duelli del match

23.12.2020 10:30 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Roma-Cagliari - I duelli del match
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La Roma chiude l’anno solare 2020 ospitando allo stadio Olimpico il Cagliari dell’ex Eusebio Di Francesco.

Come di consueto, Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori i duelli che decideranno il match.

MIRANTE-SIMEONE – Il portiere classe ‘83, che sembra vicino al rinnovo per un’ulteriore stagione con la Roma, viene dalla pessima gara contro l’Atalanta, con l’uscita a vuoto sul gol di Gosens. Un errore che si va a sommare all’altra gara negativa nel big match contro il Napoli, con due errori a referto in occasione dei gol di Insigne e Mertens. Nonostante ciò, Fonseca lo reputa ancora il titolare e sarà lui a difendere i pali, con l’obiettivo di respingere gli eventuali attacchi di Simeone. Il Cholito, reduce dal COVID-19 (contratto anche da Mirante prima dell’inizio del campionato, ndr), guiderà il reparto offensivo dei sardi con la voglia di fare bene in uno stadio tanto caro a suo padre Diego.

CALAFIORI-ZAPPA – Interessante sfida sulla fascia quella che vedrà protagonisti due tra i più giovani dei 22 in campo. Da una parte, ci sarà Riccardo Calafiori, fresco di rinnovo sino al 2025 che sostituirà l’infortunato Spinazzola sull’out di sinistra. Il classe 2002 si scontrerà con il ‘99 Gabriele Zappa, altro giovane talento lanciato da Di Francesco (Zaniolo ne sa qualcosa). Il terzino, dopo aver iniziato la stagione come riserva di Faragò, si è guadagnato sul campo la fiducia del tecnico abruzzese, diventando così il titolare della corsia destra.

PEDRO-GODIN – L’attaccante spagnolo è apparso appannato nelle ultime uscite, risentendo forse della mancata preparazione in estate. D’altronde, dopo l’operazione alla spalla destra dei primi di agosto, Pedro è stato subito gettato nella mischia da Fonseca, venendo gestito durante le gare di Europa League. Per riscattarsi, lo spagnolo affronterà una sua vecchia conoscenza, ossia Diego Godin. L’ex difensore dell’Inter, infatti, tra Villarreal e Atletico Madrid ha affrontato molte volte il canterano del Barcellona. Questa sera, per la prima volta, i due saranno avversari in un campionato diverso dalla Liga, con Pedro che proverà ad approfittare della non ottimale condizionale dell’uruguaiano, anch’egli come tanti reduce dal COVID-19.