Matilde Brandi a VG: "I giocatori abbiano più fiducia nel mister". VIDEO!

29.11.2015 10:55 di Danilo Magnani   vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa
Matilde Brandi a VG: "I giocatori abbiano più fiducia nel mister". VIDEO!
© foto di Alessandro Carducci

La nota showgirl Matilde Brandi è stata nominata ieri come nuovo Cavalierie della Roma. Di seguito le parole riportate da Vocegiallorossa.it:

Emozionata per questo premio?
“Emozionatissima! Come ho raccontato, la mia passione per la Roma non mi è stata trasmessa dalla famiglia ma era evidentemente dentro di me. Andai allo stadio da sola e mi sono innamorata di questa squadra straordinaria. Spesso ci fa soffrire ma noi siamo fieri e orgogliosi di tifare questa squadra”.

Impegnata nel mondo dello spettacolo non potrà seguire spesso le partite della Roma, ma c'è una gara o un evento che ricorda con piacere?
“Chiaramente non riesco ad andare sempre allo stadio ma ovunque sono cerco di seguire la Roma. Quando lavoravo a Milano guardavo le partite della Roma negli uffici dei tecnici ed esultavo ad ogni gol. Ricordo che una volta, durante una puntata di Buona Domenica, entrai in studio con la sciarpa giallorossa perché la Roma aveva vinto in trasferta contro il Milan. Fui rimproverata dal regista, milanista, ma fortunatamente ci stava Maurizio Costanzo, romanista pure lui, che stava dalla mia parte. Anche quando non sto allo stadio sono sempre presente”.

Si diletta nel compilare le pagelle quindi che voto da a questa Roma e a Garcia?
“Bisogna essere obiettivi, vero che ci sono dei problemi e non bisogna nascondersi. Però è anche vero che a Roma noi siamo tutti direttori sportivi, allenatori, e invece si deve dare più fiducia. Luis Enrique venne molto criticato e ora invece ha raggiunto obiettivi incredibili. È anche vero che con quella squadra anche mia madre potrebbe vincere (ride, ndr) però diamo un po' più di fiducia al mister. In particolare la devono avere i calciatori, non sempre se uno ha talento lo dimostra in campo ma deve anche metterci la testa. Cerchiamo tutti quanti di avere più fiducia e di combattere tutti insieme. Sicuramente l'allenatore e la società devono lavorare per non far avere ai propri ragazzi la paura che si è palesata in campo contro il Barcellona. Si risolvano i problemi per smettere di essere gli eterni secondi. Forza Roma sempre!”.