ESCLUSIVA VG - Yaslyk: "Lo scorso anno a febbraio lo Shakhtar crollò negli ultimi 20 minuti contro il Celta". Shevchenko: "Alcuni ultras del Metalist tiferanno Roma"

21.02.2018 09:05 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
ESCLUSIVA VG - Yaslyk: "Lo scorso anno a febbraio lo Shakhtar crollò negli ultimi 20 minuti contro il Celta". Shevchenko: "Alcuni ultras del Metalist tiferanno Roma"

Domani la Roma affronterà lo Shakhtar Donetsk nell'andata degli ottavi di Champions League. Vocegiallorossa.it ha raccolto le sensazioni di due giornalisti ucraini che seguono da vicino le vicende del club allenato da Paulo Fonseca. Igor Yaslyk di Football Magazine parla subito del problema creato dalla lunga pausa invernale, che ha costretto gli ucraini a giocare la prima partita ufficiale del 2018 solo pochi giorni fa: "Lo scorso anno lo Shakhtar incontrò a febbraio il Celta Vigo (Europa League) e crollò negli ultimi 20 minuti. Questo può essere il vero problema. Fisicamente il club di Donetsk non può stare bene, ovviamente. La fase offensiva è molto pericolosa mentre difensivamente la squadra di Fonseca soffre molto. Ismaily è il migliore lì dietro ma i difensori centrali sono di medio livello. A destra c'è Butko che, contro il Napoli, è andato molto male. Non è Srna, è proprio di un altro livello. Il giocatore decisivo domani? Marlos”.

Parlando della fascia destra e dell'impiego di Butko (che ha parlato oggi in conferenza stampa), Sergey Shevchenko, sempre di Football Magazine, aggiunge: “Contro il Napoli Mario Rui ha fatto un tunnel a Butko, una scena molto divertente. Domani affronterà o Perotti o El Shaarawy, giocatori molto forti, e sarà un problema". Lo Shakhtar è costretto a giocare a Donetsk c'è una continua situazione di tensione con la Russia e lo stesso stadio è stato più volte bombardato: "A Kharkiv molta gente supporta lo Shakhtar - prosegue Shevchenko -. Domani lo stadio sarà pieno. C'è anche qualcuno a cui non piace questa situazione, certo. Per esempio qualche tifoso del Metalist (la squadra locale) tiferà contro, soprattutto gli ultras. Domani Fred potrebbe decidere il match”.