ESCLUSIVA VG - Empoli Ladies, Simonetti: "Per me sarà come tornare a casa, anche se da avversaria fa un po' strano. La Roma può vincere il campionato"

12.10.2019 13:23 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Fonte: Intervista a cura di Luca d'Alessandro e Simone Valdarchi
ESCLUSIVA VG - Empoli Ladies, Simonetti: "Per me sarà come tornare a casa, anche se da avversaria fa un po' strano. La Roma può vincere il campionato"

Sabato allo stadio Tre Fontane, la Roma femminile affronterà l'Empoli Ladies nella terza giornata del campionato di Serie A. Dopo le prime due gare contro altrettanti top club (Milan e Fiorentina), le giallorosse ospiteranno una neopromossa nella massima divisione che ha già dato filo da torcere alle campioni in carica della Juventus e all'Inter. Grande ex dell'incontro, la centrocampista romana, in prestito dalla Roma, Flaminia Simonetti. 17 presenze e 5 gol in maglia giallorossa nella passata stagione, convocata nell'ultimo raduno della nazionale U23, è stata intervistata in esclusiva dalla redazione di Vocegiallorossa.it sulla partita di domani.

Sabato torni al Tre Fontane e affronterai la Roma da avversaria, quali sono i tuoi sentimenti a riguardo?
"È una grande emozione e fa un po' strano, finora non avevo mai indossato una maglia diversa da quella giallorossa. Quindi i miei sentimenti sono gli stessi di qualche mese fa, per me sarà come tornare a casa".

In estate hai scritto un post commovente su Instagram, dove hai espresso gratitudine e amore per i colori giallorossi: "Una storia d'amore che si interrompe per un po'". Sei all'Empoli in prestito, come ti sei lasciata con la società?
"Con la società sono in ottimi rapporti, ogni tanto ho il piacere di sentire qualcuno dello staff". 

Adesso l'Empoli, una nuova avventura di crescita dal punto di vista calcistico e personale, come ti trovi? 
"Sono molto contenta di aver scelto Empoli, è stata la scelta giusta. Ho trovato un bellissimo ambiente, con uno staff preparato e ragazze eccezionali che mi hanno messo subito nella condizione di inserirmi nel gruppo. Penso che questi fattori saranno motivo della mia crescita personale e sportiva". 

Anche se neopromosse, avete disputato due ottime gare contro Juventus e Inter. Quali sono gli obiettivi stagionali dell'Empoli?
"Sì è vero, abbiamo disputato due ottime gare con Juventus e Inter, tant'è che c’è un po' di rammarico per non aver preso punti, almeno il pareggio lo meritavamo. È evidente che da agosto abbiamo lavorato molto bene e credo che, continuando così, ci siano ancora grandi margini di miglioramento fino alla fine dell'anno. Il nostro obiettivo, da neo promosse, è sicuramente la salvezza... ma cercheremo sicuramente di ottenere anche qualcosa di più e scalare più posizioni possibili in classifica". 

Hai passato qualche giorno a Roma per il raduno con l'Under 23, in cui erano presenti le tue ex compagne di squadra Soffia e Bonfantini. C'è stato modo di parlare della gara di sabato? 
"Nei giorni a Roma per il raduno dell'Under 23, ho potuto rincontrare non solo Bonfantini e Soffia, ma anche Bartoli e Serturini, che fanno parte della Nazionale Maggiore, con le quali sono rimasta in ottimi rapporti. Della partita però non abbiamo detto nulla". 

Dopo la brutta sconfitta contro il Milan, la Roma ha battuto la Fiorentina. Pensi che possa raggiungere l'obiettivo prefissato: la qualificazione in Champions League? 
"La Roma quest'anno ha un’ottima rosa e può raggiungere grandi obiettivi: non solo la Champions, ma anche la vittoria del campionato. Ci sono molte ragazze nuove, soprattutto straniere, quindi è normale che abbiano bisogno di un po' di tempo per conoscersi e per ambientarsi nel calcio italiano, ma faranno sicuramente bene". 

Hai pensato a come comportarti in caso di gol sabato?
"In molti mi hanno già fatto questa domanda... in realtà non ci ho pensato. So già che se dovessi segnare sabato, non esulterò".