ESCLUSIVA VG - Ag. Bucri: "De Rossi il maestro giusto. Nazionale? Obiettivo legittimo"

14.09.2018 09:00 di Alessandro Paoli Twitter:   articolo letto 4951 volte
ESCLUSIVA VG - Ag. Bucri: "De Rossi il maestro giusto. Nazionale? Obiettivo legittimo"

Giuseppe "Pino" Calabria, agente dell'attaccante, classe 2001, Flavio Bucri dell'AS Roma Primavera, ha rilasciato la seguente intervista in esclusiva a VoceGialloRossa.it in merito al momento del suo assistito a pochi giorni dall'inizio del Campionato Primavera 1.

Buonasera Sig. Calabria, ci racconta, un po', il Flavio Bucri fuori dal campo?
"Flavio è il classico ragazzo della porta accanto, educato e che non dice mai una parola fuori posto. Rispetto ai suoi coetanei è decisamente molto più maturo, merito degli insegnamenti impartitegli dalla sua famiglia".

Qual è stata la sensazione che ha provato quando, nel precampionato della Prima Squadra del tecnico Eusebio Di Francesco, ha visto Bucri segnare in amichevole contro il Benevento?
"L'emozione, non lo nascondo, è stata piuttosto forte. Vederlo giocare, seppure in amichevole, al fianco di certi campioni era già stata un'emozione fortissima, sia per me ma soprattutto per la sua famiglia, la quale ha fatto e continua a fare grandissimi sacrifici per Flavio, figuriamoci quando ha segnato: una serata da ricordare".

Bucri è "un figlio d'arte". Possiamo dire che, anche se a livelli differenti, la caratteristica che lo accomuna al padre è il senso del gol?
"Questo, per forza di cose, è un accostamento che viene fatto molto spesso. Per chi ha avuto la fortuna di vedere giocare entrambi, come l'ho avuta io, Sandro era uno che dava del tu al pallone mentre Flavio, al momento, è un talento con degli ampi margini di miglioramento. L'unica vera cosa in comune, al momento, è la maglia numero 9 (sorride, ndr)".

Quali sono le vostre ambizioni per questa stagione?
"Flavio deve giocarsi le sue carte in Primavera consapevole del fatto che deve lavorare ancora molto per raggiungere i suoi obiettivi. Il suo vantaggio, in questa stagione, è quello di essere allenato da un maestro come Alberto De Rossi, che sono certo saprà aiutarlo e guidarlo nel suo percorso di crescita umana e calcistica".

Lo Scudetto Under 17 deciso con un gol in finale. Bucri, qualora dovesse trovare il giusto spazio in Primavera, può ambire a vestire la maglia azzurra dell'Under 18?
"La fase finale del Campionato Nazionale Under 17 Serie A e B dello scorso anno è stata determinante per Flavio, che, in maniera molto matura, ha saputo sfruttare al meglio gli spazi che gli sono stato concessi apponendo la sua firma sullo Scudetto conquistato dai giallorossi. Questa stagione deve continuare così, senza porsi limite e poi chissà... La Nazionale è, giustamente, il sogno di ogni ragazzo, quindi è legittimo ambirci".