Un obiettivo molto difficile ma concreto

05.03.2020 15:17 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
Fonte: L'editoriale di Alessandro Carducci
Un obiettivo molto difficile ma concreto

La prossima settimana riprenderà l’Europa League e la Roma affronterà nel doppio confronto il Siviglia di Monchi. Visto l’andamento deficitario dei giallorossi in questo 2020, il pessimismo si è impossessato dell’ambiente, pessimismo suffragato da molte prestazioni ben al di sotto della media. Infortuni, errori, stanchezza, un mix che ha rallentato la Roma in campionato ma che, fortunatamente, non ha impedito ai capitolini di andare avanti in Europa League, anche se a fatica e contro un Gent sciupone. Il Siviglia sarà un banco di prova importantissimo e molto complicato ma la squadra di Fonseca ha una grande occasione. Vedendo le squadre rimaste in gara in Europa, i giallorossi possono veramente ambire ad andare avanti nella competizione. Difficile definire il termine avanti e capire quanto possa realmente avanzare la Roma ma l’obiettivo Europa è più concreto di quanto si possa pensare. Difficile, estremamente difficile, ma non così impossibile come si possa pensare. Non avere la pressione di tifosi e media può aiutare e l’Europa League può diventare un obiettivo molto più concreto di quanto non si possa pensare. Sarà fondamentale recuperare gli uomini chiave, sia fisicamente (Pellegrini, Pastore e Diawara) che mentalmente. Serviranno attenzione, qualità e anche un pizzico di fortuna ma sarebbe delittuoso non crederci o, comunque, non provarci sul serio.