Questione di dettagli, competenza e passione

01.07.2021 15:00 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Fonte: L'editoriale di Alessandro Carducci
Questione di dettagli, competenza e passione

È ufficialmente iniziata la stagione della Roma 2021/22. Alcuni calciatori si sono già messi a disposizione e inizieranno a lavorare a Trigoria prima degli altri. Il ritiro è fissato per il 6 luglio e a breve sbarcherà José Mourinho. Contemporaneamente, Tiago Pinto sta lavorando per cedere i giocatori che non faranno parte del progetto e per programmare gli acquisti. È come un grande piatto che, per essere cucinato, necessita di più preparazioni. Alla fine il risultato sarà unico (i risultati sul campo) ma le operazioni preliminare sono numerose e prendono parecchio tempo.
La qualità degli ingredienti dipenderà dagli acquisti che si faranno al (calcio)mercato, gli acquisti dipenderanno dai soldi nel portafoglio e dall’abilità nel trovare i giocatori più funzionali a costi contenuti.
Attenzione, non parliamo di giocatori bravi o meno perché, a grandi livelli, sono più o meno tutti bravi. Ciò che fa la differenza è quanto un calciatore sia funzionale e adattabile all'idea di calcio che vorrà proporre la Roma. Tornando al piatto da cucinare, conta sì la qualità dell’ingrediente ma anche quanto quell’ingrediente sia utile per cucinare un determinato piatto. È una questione di dettagli, competenza e passione, tutte cose che abbondano in José Mourinho. Ammettiamolo: la curiosità di vedere le prime immagini a Roma, di sentire le prime interviste, i primi show in conferenza stampa è tanta.
Ormai ci siamo.