Ottimizzare e arricchire la Roma: inizia un'estate di duro lavoro per Tiago Pinto

28.05.2021 08:48 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Fonte: L'editoriale di Gabriele Chiocchio
Ottimizzare e arricchire la Roma: inizia un'estate di duro lavoro per Tiago Pinto

La stagione della Roma è finita e l’interruttore di tifosi, appassionati e addetti ai lavori, come ogni anno, si sposta ora sul calciomercato. Un calciomercato che sicuramente sarà un po’ diverso (ma forse non diversissimo) da quello degli anni passati dopo l’uragano covid-19 che ha scombussolato tutto il mondo del calcio, il quale sta piano piano riprendendo la via della normalità, ancora però parecchio lontana da raggiungere. Come è lontana la normalità, in senso lato, nella rosa giallorossa: a Paulo Fonseca si è imputato di essere arrivato settimo col terzo monte ingaggi della Serie A, raramente però si è notato che quel terzo monte ingaggi non corrispondeva affatto a un ipotetico terzo posto per valore tecnico e rendimento di chi è sceso in campo, senza considerare chi non lo ha fatto, o lo ha fatto poco. L’arrivo di José Mourinho ha dato sicuramente una carica, la quale però è inevitabilmente destinata a esaurirsi rapidamente se al suo approdo non verrà accompagnata almeno un’ottimizzazione delle risorse a disposizione. Troppe di queste sono state impiegate per elementi che il tecnico ha considerato più utili a far rifiatare i titolari che un plus a livello tecnico: è ovviamente impossibile avere una rosa di soli giocatori funzionali al 100% - anche perché alcuni di questi possono diventarlo solo in corsa o, al contrario, smettere di esserlo altrettanto in corsa - ma la situazione attuale del roster giallorosso è oltre la soglia dell’accettabilità, e se prima lo era solo a livello economico, adesso lo è anche sul piano prettamente calcistico. Questo, il primo passo: dopodiché servirà iniettare tutta quella personalità e quella presenza la cui mancanza ha pesato in negativo negli scontri diretti di campionato. Sarà complicatissimo fare tutto questo da oggi al prossimo 31 agosto, ma Tiago Pinto dovrà avvicinarsi il più possibile al 100% dell’obiettivo per consegnare a Mourinho una rosa che possa disputare al massimo le tre - perché saranno tre - competizioni.