Messaggi di mercato a Pinto o ricerca della giusta alchimia? Lo scarno turnover di Mourinho

26.08.2021 08:03 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Fonte: L'editoriale di Luca d'Alessandro
Messaggi di mercato a Pinto o ricerca della giusta alchimia? Lo scarno turnover di Mourinho

La stagione della Roma è iniziata nel migliore dei modi con 2 vittorie in altrettanti partite, l'effetto Mourinho, il ciclone Abraham e il ritorno, seppure in maniera ridotta, dei tifosi giallorossi allo stadio Olimpico. Giovedì, contro il Trabzonspor ci sarà già il primo verdetto della stagione: il ritorno dei playoff di Conference League. Una partita che, come approfondito nei giorni scorsi (QUANTO POTRÀ GUADAGNARE LA ROMA IN CONFERENCE LEAGUE), farebbe incassare 5 milioni al club. I giallorossi partono forti del 2-1 in quel di Trebisonda e quindi hanno due risultati su tre a disposizione. La terza partita in una settimana fa già interrogare su un possibile turnover. In cerca di riscatto ci sarà sicuramente Zaniolo. Il numero 22 ha rimediato un'espulsione un po' ingenua e guiderà sicuramente l'attacco della Roma giovedì. Per il resto, Mourinho ha parlato di una squadra che ha bisogno di giocare il più possibile. Nuovo allenatore, nuovi centravanti, nuovo portiere, nuovo terzino sinistro, ma soprattutto un nuovo modo di stare in campo. La giusta alchimia necessita di minuti in campo. La dimostrazione di questo c'è stato un precampionato fatto di una partita ogni tre giorni. In quel caso, il tecnico portoghese aveva attuato una rotazione quasi scientifica, programmando in anticipo situazioni tattiche e partite.

Con l'inizio delle partite ufficiali però, sembra si sia creata una sorta di scrematura. Non può essere un caso che la sostituzione effettuata prima per minutaggio sia stata quella di Shomurodov per Abraham, arrivata al 69' di Roma-Fiorentina per stanchezza dell'attaccante inglese e non per scelta tecnica. Le altre sono arrivate al minuto 82' Perez per Mkhitaryan (vs Trabzonspor), Mayoral per Shomurodov (vs Trabzonspor), all'84' El Shaarawy per Mkhitaryan (vs Fiorentina) e Perez per Pellegrini (vs Fiorentina) 87' Bove per Veretout (vs Fiorentina), 90' Kumbulla per Pellegrini (vs Trabzonspor), Diawara per Veretout (vs Trabzonspor), Reynolds per Zaniolo (vs Trabzonspor). 

Ancora troppo presto per parlare di bocciatura di alcuni giocatori, Mourinho è solito dare più partite consecutive ai propri calciatori, ma può essere una sorta di messaggio indiretto a Tiago Pinto. Il DS, sistemati alcuni esuberi e sparato già i botti di mercato, avendo già speso tanto acquistando 3 titolari (4 se si troverà il modo di far coesistere Abraham con Shomurodov), in questi ultimi giorni potrebbe completare la rosa approfittando dei "saldi" di fine stagione. Consigli per gli acquisti? Un terzino destro e/o un centrocampista centrale. Sempre che non si voglia responsabilizzare e decidere di puntare sui giovani come Reynolds, Bove e Darboe. Anche se a centrocampo, con 2 maglie per 6 giocatori, sembra esserci troppo traffico in rosa.