La curiosità di capire dove potrà arrivare questa Roma

 di Alessandro Carducci Twitter:   articolo letto 14333 volte
Fonte: L'editoriale di Alessandro Carducci
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
La curiosità di capire dove potrà arrivare questa Roma

Complice il rinvio della gara contro la Sampdoria, questi sono stati giorni tranquilli in casa Roma. Un placido silenzio ha accompagnato gli ultimi allenamenti della Roma e, quasi sbadigliando, siamo arrivati a poche ore dal big match contro l'Atletico Madrid.

È come se stessimo trattenendo il respiro prima di immergersi in un tour de force che modellerà la stagione giallorossa. C'è molto scetticismo intorno alla squadra, dovuto ai tanti cambiamenti negli undici titolari , al cambio di allenatore e a un precampionato altalenante. Le gare ufficiali hanno visto la Roma vincere, senza meritare, contro l'Atalanta, venendo fortemente criticata per la mancanza di gioco. Una settimana dopo, contro l'Inter, la qualità è migliorata ma non la mira, con i tre pali colpiti e qualche occasione di troppo sciupata. Guardando il campionato, Juventus a parte nemmeno le altre stanno andando a vele spiegate. Napoli e Inter sono a punteggio pieno ma entrambe hanno dovuto faticare parecchio. Il Milan ha appena preso una dura lezione dalla Lazio, la stessa Lazio fermata dalla Spal nella prima giornata.

Ora tocca alla Roma, tocca a Di Francesco mostrare la tempra (non gli manca). La rosa è competitiva, non perfetta ma forte. È inutile girarci intorno. Contro l'Atletico sarà un bel banco di prova anche, e soprattutto, per testare la Roma sul campo internazionale dopo un anno di assenza dalla Champions. Dopodiché si giocherà ininterrottamente fino ad ottobre. Poi una nuova pausa, per prendere una boccata di ossigeno, e poi in apnea fino a Natale, quando avremo capito i valori e le ambizioni di questa squadra.