L'ennesima occasione, forse l'ultima

01.12.2018 17:05 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Fonte: L'editoriale di Luca d'Alessandro
L'ennesima occasione, forse l'ultima

Il male che affligge la Roma in questa stagione ancora non ha trovato una cura. La diagnosi è sempre la solita: atteggiamento, mentalità, stitichezza in zona gol ed errori individuali in difesa. Neanche l'iniezione di vitamina C, intesa come la qualificazione agli ottavi di Champions League, ha migliorato il male di stagione. La doppia sconfitta Udinese-Real Madrid, a cui si sono sommati altri, troppi, infortuni e dichiarazioni che denotano tutto il nervosismo che aleggia a Trigoria, hanno caricato d'importanza Roma-Inter. Non solo l'ormai odiato (sportivamente parlando) ex tecnico Spalletti, Nainggolan non farà parte del match, ma, soprattutto, il futuro dei giallorossi a medio e breve tempo. Nove i punti di distacco tra la Roma e i nerazzurri, 3 partite di vantaggio dopo 14 giocate, eppure, in ottica Champions League, il campionato offre l'ennesima opportunità agli uomini di Di Francesco. Il pareggio tra Lazio e Milan ha reso meno dolorosa la sconfitta alla Dacia Arena e la conta va fatta proprio su queste due squadre: -4 dagli aquilotti, -3 dai rossoneri. Ancora tutto da giocare, ancora in corsa per l'obiettivo stagionale. Come raggiungerlo? Difficile dirlo ora, vedendo le prestazioni troppo altalenanti, della squadra. Difficile prevedere il futuro della guida tecnica. Conte era presente all'Olimpico in occasione della gara contro il Real Madrid (il migliore mister a disposizione al momento), gli altri pretendenti a ogni sconfitta della Roma, prendono sempre più forma. 6 sconfitte stagionali e la media di 1 vottoria ogni 3 partite è ruolino di marcia deludente. Tra attenuanti per gli infortunati Dzeko, Pellegrini, De Rossi, El Shaarawy e altre situazioni da sistemare, occorre ripartire da zero: affrontare l'Inter, fare risultato positivo, poi pensare a come dare continuità ai risultati. Il campionato offre alla Roma, l'ennesima possibilità di dare una sterzata positiva alla stagione. Forse l'ultima? Staremo a vedere...