Con l'arrivo di Fenucci parte il mercato della Roma. Da risolvere la questione Vucinic

05.07.2011 01:13 di Alessandro Carducci   vedi letture
Con l'arrivo di Fenucci parte il mercato della Roma. Da risolvere la questione Vucinic
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Pian piano, senza troppa fretta, il mercato della Roma prende forma. Gli addetti ai lavori ripetono continuamente che il primo che muoverà un giocatore darà il via alle danze, scatenando un effetto domino che infiammerà il mercato. Nel frattempo, la nuova Roma di DiBenedetto ha risolto un problema che aveva creato in passato qualche imbarazzo: con la nomina di Claudio Fenucci come nuovo amministratore delegato non ci sarà più il problema di chi dovrà firmare i contratti: "La Roma è operativa" ha dichiarato ieri il neo presidente Cappelli. Il closing ora è solo una formalità e la piazza si aspetta nei prossimi giorni l'ufficializzazione dei primi colpi.

Qualcuno arriverà sicuramente entro il 15 luglio, quando la Roma si sposterà a Riscone. I nomi sono noti: oltre a Bojan Krkić, nei prossimi giorni Sabatini dovrebbe chiudere anche per Maarten Stekelenburg mentre qualcuno lascerà la Capitale. In primis Doni, che sembra aver accettato l'offerta del Liverpool. Poi dovrà essere affrontato il caso Vucinic. Premessa doverosa: il montenegrino è un calciatore straordinario. Se dovesse partire, dovrà essere sostituito con un giocatore di qualità, un giocatore in grado di farti vincere una partita da solo. Vucinic quest'anno non ha reso come avrebbe potuto ma il passato non si dimentica, così non si dimenticano le partite decisive che il montenegrino ha risolto con un lampo di genio. Vuole andare via ed è giusto tenere solo i giocatori motivati. Sostituirlo non sarà però facile. Per niente.