Addio ad Aldo Maldera: difensore tanto arcigno e combattivo quanto estremamente corretto. Balzaretti altro colpo vincente

Dal 2008 Presidente dell'Assemblea Capitolina
01.08.2012 19:12 di Marco Pomarici   vedi letture
Addio ad Aldo Maldera: difensore tanto arcigno e combattivo quanto estremamente corretto. Balzaretti altro colpo vincente
© foto di Voce giallorossa

Liverpool e El Salvador sono state le due partite che hanno concluso la tournée dei giallorossi in America. Altre due vittorie per la squadra di mister Zeman che, oltre ad arrivare a quota sei, hanno dimostrato una Roma compatta e intraprendente. Battere il Liverpool è stata una grande soddisfazione; nonostante fosse solo un’amichevole, il 2 a 1 sui Reds ha provocato un certo piacere in tutti i tifosi, molti dei quali, purtroppo, ricordano ancora la sfortunata notte dell’84. I primi 45 minuti hanno visto le due squadre ferme sullo 0 a 0, ed è a partire dal secondo tempo che si è delineata un’altra Roma: Bradley e Florenzi gli autori dei due gol al Fenway Park. Vittoria anche contro El Salvador: i giallorossi si sono portati in vantaggio dopo solo un minuto e mezzo dal fischio d’inizio: una vera esibizione di Osvaldo che, attraverso finte e controfinte, ha spiazzato Heriques e ha messo a segno un destro diagonale vincente. Parecchie anche le occasioni sfumate, alcune azzerate da Portillo, altre sprecate. È necessario lavorare molto sotto questo punto di vista soprattutto perché l’impronta di gioco zemaniana offre parecchie chance di mettere la palla in rete e sarebbe un vero peccato veder sfumare molti, troppi gol. Osvaldo, Lamela e Totti, anche questa volta a sinistra, è l’attacco titolare. Significativa la prestazione del Capitano che è senza dubbio in ottima forma. Osvaldo, invece, si giocherà il posto con il nuovo arrivo, Mattia Destro. Un altro colpo vincente è stato Balzaretti, ormai alla Roma. L’esterno sinistro ha rifiutato le proposte dei rosanero e dei partenopei che, pur offrendo di più per il terzino, non hanno stimolato molto il suo interesse. Il giocatore, infatti, aveva espresso una preferenza per la capitale che lo accoglierà con grande entusiasmo e gioia nel vederlo indossare la maglia giallorossa. Si sta, quindi, delineando una squadra dalle risorse infinite che si sposa anche con le richieste dei tifosi, ansiosi di ammirare l’inizio di una nuova era firmata Mister Zeman.

Abbiamo appreso con grandissimo rammarico della scomparsa di Aldo Maldera, campione d’Italia con la Roma nel 1983. Lo ricordiamo come un difensore tanto arcigno e combattivo quanto estremamente corretto, qualità che lo fecero amare profondamente dai tifosi di questa città, che già in questi momenti gli sta tributando molte testimonianze d’affetto e di cordoglio. Anche l’Assemblea Capitolina ha voluto unirsi osservando un minuto di silenzio.