Diamo i numeri - Roma-Milan: rossoneri schiacciasassi in trasferta, solo 5 successi contro i giallorossi per Pioli

31.10.2021 18:30 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
Diamo i numeri - Roma-Milan: rossoneri schiacciasassi in trasferta, solo 5 successi contro i giallorossi per Pioli
Vocegiallorossa.it
© foto di Image Sport

Nell’undicesima giornata di Serie A, la Roma ospita il Milan allo Stadio Olimpico. I giallorossi sono quarti, con 19 punti frutto di 18 reti segnate (sesto attacco del campionato) e 10 subite (terza difesa del campionato), mentre i rossoneri sono in cima alla classifica insieme al Napoli, con 28 punti arrivati grazie a 23 gol realizzati (secondo attacco) e 9 incassati (seconda difesa).

La Roma ha il terzo rendimento interno del campionato, con 13 punti in 5 partite per una media di 2,60, la stessa fuori casa del Milan, che insieme a Napoli e Atalanta ha il miglior rendimento esterno. I giallorossi non perdono all’Olimpico dal 21 marzo scorso, quando passò il Napoli per 2-0, gara a seguito della quale hanno ottenuto 6 vittorie e 2 pareggi, mentre i rossoneri hanno perso solamente 2 delle ultime 31 partite giocate fuori casa in campionato, per un bilancio completato da 24 successi e 5 pareggi.

Guarda Roma-Milan su DAZN. Attiva ora!

Sono 172 i precedenti complessivi tra le due squadre, con un bilancio di 45 vittorie della Roma, 51 pareggi e 76 successi del Milan.  I rossoneri sono in vantaggio anche nel bilancio in casa dei giallorossi, che tra le mura amiche hanno vinto 26 volte a fronte di 31 pareggi e 29 sconfitte

José Mourinho ha affrontato il Milan 7 volte, battendolo in 4 occasioni e ottenendo un pareggio e una sconfitta. Il portoghese non ha mai sfidato Stefano Pioli, che a sua volta ha incontrato la Roma 25 volte, ottenendo solo 5 successi a fronte di 8 pareggi e 12 sconfitte. 

Il capocannoniere della sfida è Zlatan Ibrahimovic, a segno 12 volte contro la Roma: è la sua seconda vittima preferita dopo il Saint-Etienne. A seguirlo è Franck Kessié a quota 3, poi ci sono Ante Rebic, Jordan Veretout, Stephan El Shaarawy e Nicolò Zaniolo a 2. Un gol per Marash Kumbulla, Lorenzo Pellegrini, Bryan Cristante, Theo Hernandez, Davide Calabria, Alexis Saelemaekers e Pietro Pellegri.