Diamo i numeri - Atalanta-Roma: nerazzurri imbattuti da 5 partite contro i giallorossi, Muriel già a segno 7 volte ai capitolini

19.12.2020 16:45 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
Diamo i numeri - Atalanta-Roma: nerazzurri imbattuti da 5 partite contro i giallorossi, Muriel già a segno 7 volte ai capitolini
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Nella tredicesima giornata di Serie A, la Roma è ospite dell’Atalanta al Gewiss Stadium. I giallorossi, per punti conquistati, sono terzi in classifica con 25, ufficialmente quarti a 24 (con una differenza reti peggiore della Juventus) a causa del punto perso a causa dell’errore di lista nella prima giornata contro l’Hellas Verona, con 27 reti segnate (secondo attacco del campionato) e 14 subite (formalmente 17, sesta difesa), i nerazzurri, che devono recuperare una partita, sono ottavi a quota 18, con 22 reti realizzate (quinto attacco del campionato) e 17 incassate (nona difesa). 

Sono 116 i precedenti in Serie A fra queste due squadre, con la Roma che ha vinto 52 confronti, ne ha pareggiati 37 e persi 27; bilancio quasi in equilibrio per quanto riguarda le sfide giocate in casa degli orobici, con 18 vittorie giallorosse, 20 pareggi e 20 successi nerazzurri. L’Atalanta è imbattuta contro la Roma negli ultimi 5 precedenti assoluti, con tre vittorie e due pareggi.

Paulo Fonseca non ha mai affrontato l’Atalanta, né incrociato Gian Piero Gasperini in partite diverse da quelle dello scorso anno (0-2 all'Olimpico e 2-1 a Bergamo); 22 invece i precedenti del tecnico piemontese contro i giallorossi con 7 successi ottenuti, 3 pareggi e 12 sconfitte. Da quando allena l’Atalanta, però, Gasperini ha un bilancio di quattro vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta.

Il capocannoniere della sfida è Luis Muriel, che ha già segnato 7 gol contro la Roma. Dopo di lui ci sono altri due atalantini, Josip Iličič ed Edin Džeko con 5 e Alejandro Gomez con 4. A quota tre c’è Duvan Zapata, a due da una parte Pasalic e de Roon e dall’altra Pellegrini, a una rete ci sono Toloi, Palomino, Romero, Pessina, Cristante, Veretout e Pastore.