Diamo i numeri - Roma-Napoli: Fonseca ritrova gli azzurri dopo i due incroci con lo Shakhtar. Dzeko vuole il primo centro interno

02.11.2019 11:30 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Diamo i numeri - Roma-Napoli: Fonseca ritrova gli azzurri dopo i due incroci con lo Shakhtar. Dzeko vuole il primo centro interno

La Roma arriva alla sfida al quarto posto in classifica, con 19 punti  frutto di 18 gol segnati (quinto attacco del campionato) e 11 subiti (sesta difesa); il Napoli è sesto a quota 18, con 20 gol realizzati (quarto attacco) e 13 incassati (ottava difesa).

Sono 144 i precedenti tra le due squadre, con 51 vittorie della Roma, 50 pareggi e 43 successi del Napoli; 72 gli incroci in casa dei capitolini, con 32 vittorie dei padroni di casa, 28 pareggi e 12 successi ospiti.

Paulo Fonseca ritrova il Napoli dopo averlo sfidato due anni fa in Champions League sulla panchina dello Shakhtar Donetsk, quando ottenne un successo per 2-1 in casa e una sconfitta per 3-0 in trasferta. Il portoghese non ha mai incrociato Carlo Ancelotti, che ha invece sfidato la Roma per 33 volte (seconda squadra più affrontata dopo la Lazio, con 34): 12 vittorie, 12 pareggi e 9 sconfitte il suo bilancio contro i giallorossi.

Il capocannoniere della sfida è Dries Mertens, a segno già sei volte contro la Roma; dall’altra parte il migliore è Edin Džeko, con 4 gol al Napoli, nessuno di questi però all’Olimpico. Dietro di loro, c’è Jose Maria Callejón con 3, poi Lorenzo Insigne e Diego Perotti con 2, infine Nikola Kalinic, Cengiz Ünder, Aleksandar Kolarov, Lorenzo Pellegrini, Bryan Cristante, Armin Younes, Kalidou Koulibaly e Arkadiusz Milik con 1.