Diamo i numeri - Roma-Inter: all'Olimpico arriva la migliore squadra in trasferta e la miglior difesa del campionato

19.07.2020 13:10 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Diamo i numeri - Roma-Inter: all'Olimpico arriva la migliore squadra in trasferta e la miglior difesa del campionato

Nella trentaquattresima giornata di Serie A, la Roma ospita l’Inter allo Stadio Olimpico. I giallorossi si presentano alla sfida al quinto posto in classifica, con 57 punti frutto di 61 gol segnati (sesto attacco del campionato) e 44 subiti (settima difesa), i nerazzurri sono secondi, con 71 punti arrivati grazie a 72 gol realizzati (secondo attacco) e 34 incassati (migliore difesa del campionato). 

La Roma arriva da due successi interni consecutivi, quattro nelle ultime cinque uscite, e ha una media punti all’Olimpico di 1,76, la quinta del campionato. L’Inter è la migliore squadra in trasferta della Serie A, con ben 2,25 punti raccolti in media a partita lontano da San Siro. I nerazzurri hanno perso solamente contro Juventus e Lazio, in due uscite fuori casa consecutive, e hanno raccolto 11 vittorie e 3 pareggi.

Sono 173 i precedenti tra le due squadre in Serie A, per un bilancio di 72 vittorie dell’Inter, 52 pareggi e 49 vittorie della Roma; in casa giallorossa si sono giocate 86 partite, con 34 vittorie della Roma, 24 pareggi e 28 vittorie nerazzurre. Nei precedenti tra le due squadre sono stati segnati 499 gol; la prossima, dunque, sarà la rete numero 500 della sfida.

Paulo Fonseca ha incontrato l’Inter e Antonio Conte solamente nella gara d’andata; il tecnico nerazzurro ha nella Roma una delle squadre più affrontate in carriera con 11 precedenti. Il bilancio è di 4 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte.

Il capocannoniere della sfida è Nikola Kalinic, autore di 4 gol in 5 sfide contro i nerazzurri. Lo seguono Edin Džeko e Matias Vecino a 2, infine Lorenzo Pellegrini, Jordan Veretout, Diego Perotti, Cengiz Ünder, Gianluca Mancini, Aleksandar Kolarov, Antonio Candreva e Alexis Sanchez a quota 1.