Diamo i numeri - Gent-Roma: giallorossi qualificati 11 volte su 12 dopo un 1-0 interno. Caccia al clean sheet esterno

26.02.2020 08:45 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Diamo i numeri - Gent-Roma: giallorossi qualificati 11 volte su 12 dopo un 1-0 interno. Caccia al clean sheet esterno

Nel ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League, la Roma è ospite del Gent alla Ghelamco Arena. Si ripartirà dall’1-0 dell’andata: alla Roma è successo in altre 12 occasioni, 11 volte è riuscita a superare il turno, l’unica eliminazione è della stagione 1992/1993, nei quarti di finale della Coppa UEFA contro il Borussia Dortmund (sconfitta per 2-0 in Germania).

C’è un doppio precedente tra le due squadre, risalente alla stagione 2009/2010: nel terzo turno preliminare di Europa League i giallorossi eliminarono i belgi vincendo entrambe le partite, 3-1 all’Olimpico e 7-1 in trasferta. Compreso questo match, la Roma ha è stata ospite per 7 volte di squadre belghe in competizioni UEFA, ottenendo 4 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta. L’unica volta in cui il Gent ha ospitato una squadra italiana è invece proprio la sfida del 2009, terminata come già detto 1-7 con la tripletta di Totti, la doppietta di De Rossi e i gol di Menez, Okaka e Smolders. 

I belgi hanno un ottimo ruolino nelle 6 partite interne giocate in questa stagione in Europa: 5 vittorie e 1 pareggio, il 2-2 contro il Wolfsburg nella fase a gironi. Di contro, la Roma ha vinto fuori casa in Europa solamente nell’ultima uscita a Istanbul (0-3, dopo la sconfitta di Mönchengladbach per 2-1 e il pareggio per 1-1 in casa del Wolfsberger, a Graz), dopo un solo successo nelle precedenti 10 gare (a Mosca contro il CSKA nella Champions League della scorsa stagione). Non prendere gol garantirebbe alla squadra di Fonseca di superare il turno, ma fuori casa in Europa questo non accade da ben 15 partite: l’ultimo precedente è del 16 febbraio 2017, quando i giallorossi vinsero 0-4 all’Estadio de la Ceramica contro il Villarreal nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League.

Per Paulo Fonseca sarà è quarta volta ai sedicesimi di Europa League, dopo la qualificazione ottenuta col Braga nel 2015/2016 (eliminato il Sion) e le eliminazioni sulla panchina dello Shakhtar Donetsk nel 2016/2017 (fuori contro il Celta Vigo) e 2018/2019 eliminato dall'Eintracht Francoforte.