Diamo i numeri - CSKA Mosca-Roma: giallorossi per invertire la rotta fuori casa, russi per confermarsi tra le mura amiche

05.11.2018 20:26 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di Federico Gaetano
Diamo i numeri - CSKA Mosca-Roma: giallorossi per invertire la rotta fuori casa, russi per confermarsi tra le mura amiche

Nel matchday 4 di Champions League, la Roma è ospite del CSKA Mosca allo stadio Luzhniki. I giallorossi arrivano alla sfida con i 6 punti raccolti grazie alle due vittorie contro Viktoria Plzen e russi nel match d'andata, mentre la squadra di Hancharenka è a quota 4, dopo il 2-2 esterno con i cechi e la vittoria al Luzhniki di Mosca contro il Real Madrid per 1-0. Cinque, andata compresa, i precedenti tra le due squadre: due nel primo turno di Coppa delle Coppe 1991/1992, quando la Roma superò il CSKA fuori casa per 2-1 con l’autogol di Kolesnikov e i gol di Sergeev e Rizzitelli e perse in casa per 1-0 - ma superando comunque l’eliminatoria - con il gol di Dimitriev; gli altri due nella fase a gironi di Champions League 2014/2015, con il 5-1 dell’Olimpico firmato da Iturbe, Gervinho (doppietta), Maicon, Ignashevich (autogol) e Musa e l’1-1 in Russia con l’ultimo gol in Champions League di Francesco Totti (segnato a 38 anni e 59 giorni, record come marcatore più anziano della storia della competizione) e il pareggio all’ultimo respiro di Vasilij Berezutski.

A questi cinque precedenti contro il CSKA, si aggiungono per la Roma quattro incontri disputati nelle competizioni UEFA contro squadre russe: due contro la Dinamo Mosca nel primo turno di Coppa UEFA 1996/1997 (vittorie per 3-0 all’Olimpico e 3-1 a Mosca) e due contro la Lokomotiv Mosca nella prima fase a gironi di Champions League 2001/2002 (doppio successo anche in questo caso, 2-1 in Italia e 1-0 in Russia). Sono 16, invece, i precedenti complessivi del CSKA Mosca contro squadre italiane, con un bilancio di cinque successi, tre pareggi e otto sconfitte, che si riduce a due vittorie, due empate e quattro KO se si considerano solo gli otto incontri giocati in casa.

La Roma è reduce da un pareggio e cinque sconfitte nelle ultime sei partite esterne giocate in Champions League: l'ultimo successo lontano dall'Olimpico in questa competizione è quello ottenuto sul campo del Qarabag il 27 settembre 2017, il precedente risale addirittura al 2010, il 2-3 sul campo del Basilea del 3 novembre 2010. Una vittoria, quella già citata contro il Real Madrid, nell'unica gara europea giocata in casa in questa stagione dal CSKA Mosca, quattro nelle ultime otto.

Per quanto riguarda i precedenti individuali, Edin Džeko ha incrociato il CSKA Mosca in sei diverse occasioni, segnando un gol in Russia nel 2009/2010 con la maglia del Wolfsburg (match poi terminato 2-1 per i russi e due nella partita di andata di questa stagione con la maglia . della Roma. Un’espulsione, invece, per Javier Pastore, in un precedente di Europa League giocato con la maglia del Palermo nella stagione 2010/2011.