Diamo i numeri - Borussia Mönchengladbach-Roma: i tedeschi non battono un'italiana da 45 anni, ma i giallorossi balbettano in Germania

05.11.2019 18:00 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Diamo i numeri - Borussia Mönchengladbach-Roma: i tedeschi non battono un'italiana da 45 anni, ma i giallorossi balbettano in Germania

Nella quarta giornata del gruppo J di Europa League, la Roma è ospite del Borussia Mönchengladbach. I giallorossi guidano il raggruppamento con 5 punti, davanti a Wolfsberg e Istanbul Basaksehir a quota 4 e ai tedeschi a 2.

Oltre all’andata terminata 1-1, non ci sono altri precedenti tra le due squadre in competizioni UEFA, così come tra Paulo Fonseca, Marco Rose e il rispettivo avversario; la Roma ha incontrato però per ben 27 volte formazioni tedesche, vincendo 10 volte, pareggiando in 3 casi e ottenendo 14 sconfitte. Appena 2 successi, 1 pareggio e ben 10 sconfitte il bilancio della Roma nei match giocati in Germania: le vittorie sono datate 12 ottobre 1988 (1-3 dopo i tempi supplementari, dopo l’1-2 al 90’ nel ritorno di primo turno di Coppa UEFA sul campo del Norinberga) e 7 dicembre 2000 (0-3 ad Amburgo nel ritorno del terzo turno di Coppa UEFA). Il Borussia Mönchengladbach ha invece incontrato per 17 volte squadre italiane, vincendo in 5 occasioni, pareggiando 8 partite e perdendone 4; solo 2 successi in casa (l’ultimo il 22 ottobre 1975, 2-0 alla Juventus nell’andata del primo turno di Coppa dei Campioni), 5 pareggi e una sconfitta.

I giallorossi sono imbattuti da 14 gare nella fase a gironi di Europa League: l’ultimo (e unico) KO in questa fase della competizione è il 2-0 rimediato a Basilea nella prima giornata dell’edizione 2009/2010. Balbettante il cammino fuori casa nelle ultime 9 gare europee, che hanno visto 7 sconfitte dei giallorossi, il pareggio col Wolfsberg della seconda giornata e una vittoria sul campo del CSKA Mosca. Il Mönchengladbach non vince invece in casa in Europa da 6 gare, vale a dire dal ritorno dei playoff di Champions League del 24 agosto 2016 (6-1 agli Young Boys), poi 3 pareggi e 3 sconfitte.

Uomo da temere per il Borussia Mönchengladbach sarà Edin Džeko: in sei precedenti contro i tedeschi, il bosniaco ha segnato tre gol e servito un assist, lo stesso score di Henrikh Mkhitaryan.