Roma-Pescara 3-2 - Da Zero a Dieci

28.11.2016 15:15 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Roma-Pescara 3-2 - Da Zero a Dieci
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

0 – Solo in quattro occasioni la Roma ha chiuso con zero gol subìti. Considerando anche la Coppa, si arriva a cinque. Un po' pochino.

1 - 12 gol in 14 presenze in campionato, con un solo rigore tirato. Edin Dzeko è il numero uno della classifica marcatori, staccando di due gol Icardi e Belotti. Uno è anche il numero di palloni persi di ieri, risultando il giocatore più efficace da questo punto di vista.

2 – I tiri nello specchio della porta di Edin Dzeko. Due tentativi, due gol. Un cecchino.

3 – Tre punti per restare a galla e tenere il passo di Milan, Lazio e Atalanta.

4 – Le partite di campionato fino a Natale. Dopo il derby, la banda di Spalletti se la vedrà con Milan, Juventus e Chievo.

5 – Il numero di squadre racchiuse nei cinque punti di distacco tra la capolista Juventus e la quinta in classifica, l'Atalanta.

6 – I tiri in porta della Roma, uno in meno del Pescara.

7 – I cross di Bruno Peres, secondo solo a Perotti in questa particolare classifica.

8 – Diego Perotti è un calciatore fondamentale per il gioco della Roma. Dai suoi piedi vengono sfornati cross su cross (Dzeko ne sa qualcosa) e l'argentino è il giocatore che tenta maggiormente l'uno contro uno. Soprattutto contro squadre che rimangono chiuse, è importante avere un giocatore che crei superiorità e l'ex Genoa ieri ha tentato il dribbling ben 13 volte, fallendo solo in un'occasione (per info chiedere al povero Zampano). Alle sue spalle Bruno Peres ed Emerson, entrambi con appena 3 dribbling riusciti.

9 – I palloni recuperati da Strootman. Meglio di tutti, insieme a Fazio. Piccoli segni di risveglio. L'olandese è anche il calciatore giallorosso ad aver commesso più falli (3) insieme a Nainggolan. L'ex Psv è il giocatore ad aver vinto più duelli difensivi (4).

10 – Il ritorno in campo di Totti ha riscaldato un Olimpico freddo sotto tutti punti di vista.