Roma-Fiorentina 0-2 - Da Zero a Dieci - I catastrofisti, la cattiveria da comprare al mercato e gli applausi allo sceneggiatore

08.04.2018 16:58 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Roma-Fiorentina 0-2 - Da Zero a Dieci - I catastrofisti, la cattiveria da comprare al mercato e gli applausi allo sceneggiatore
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

0 – Zero cattiveria sotto porta. Probabilmente, bisognerà comprarla al mercato. Quello estivo.

1 – L'assist di Schick ma Nainggolan se la divora davanti al portiere. Il talento ex Samp ci prova poi di testa ma prende la traversa. Gli servirebbe un episodio a favore.

2 – Ai catastrofisti. Per carità, nessuno dice che vada tutto bene ma tutti i commenti isterici che si leggono sui social sono dati soprattutto dal risultato. Il risultato è quello che conta, giustissimo, ma non si può non considerare una prestazione non disastrosa come potrebbe sembrare.

3 – I tiri della Fiorentina contro i 25 tentativi della Roma. Cinica la squadra viola ma non si può dire la Roma abbia giocato una gara indegna.

4 – I passaggi chiave di Peres, il più prolifico da questo punto di vista. La buona prestazione di Barcellona gli ha fatto bene.

5 – Alla cattiveria di Defrel in area di rigore. Peccato sia un attaccante.

6 – Le sconfitte casalinghe della Roma in campionato, di cui 4 solo nel 2018. Troppe, evidentemente.

7 – I giorni decisivi. Prima il Barcellona, poi il derby. Uscirne bene darebbe una spinta fortissima. In caso contrario, la spinta potrebbe essere verso il basso. Il fondo.

8 – Le parate di Sportiello. Non ha giocato male, ecco.

9 – Se non segna lui, il numero 9 giallorosso, non segna nessuno. È questo il problema.

10 – E lode allo sceneggiatore della stagione romanista. Una serie di alti e bassi, picchi positivi e negativi, colpi di scena, finali inaspettati, il tutto sapientemente miscelato per mantenere attento lo spettatore fino alla fine.