Roma-Cagliari 3-2 - Da Zero a Dieci - L'approccio giusto, il controllo di Karsdorp e l'asse Smalling-Mancini

24.12.2020 18:15 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
Roma-Cagliari 3-2 - Da Zero a Dieci - L'approccio giusto, il controllo di Karsdorp e l'asse Smalling-Mancini
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

0 - Non fa minuti Riccardo Calafiori: con Spinazzola squalificato viene scelto Bruno Peres, dirottato sulla fascia opposta a quella preferita. Nessun caso, ovviamente.

1 - Il primo controllo di Karsdorp è ciò che gli ha permesso di arrivare nella posizione corretta per giocare l’assist vincente per Edin Džeko, il terzo del suo campionato. 

2 - Due gol con la Roma per Gianluca Mancini: curiosamente, entrambi su assist di Chris Smalling.

3 - Jordan Veretout segna il suo terzo gol su azione del suo campionato: un’ottima media per un centrocampista che gioca nella cerniera a due. 

4 - Quattro gol in tre partite per Joao Pedro contro la Roma: non si è risparmiato neanche a partita finita, stavolta.

5 - Le cinque sostituzioni, stavolta, sono arrivate presto: un po’ per necessità fisiche, un po’ per necessità tecniche. Ben spese.

6 - Sesto gol in campionato per Edin Džeko, terzo nelle ultime quattro partite: quasi un peccato, per lui, che ci si fermi per la sosta.

7 - La Roma è la squadra che ha segnato più gol nei primi 15 minuti: 7. Segno che l’approccio è spesso giusto.

8 - Otto lanci lunghi in praticamente 30 minuti per Ibanez, tra cui quello per Karsdorp decisivo per il 2-1. Concretezza e qualità.

9 - Decisamente non da 9 il colpo di testa di Borja Mayoral nel finale: poteva finire anche peggio.

10 - I dieci giorni di break prima del match contro la Sampdoria arrivano come manna dal cielo: il logorio di gare ogni tre giorni da tre mesi si è fatto decisamente sentire.