Parma-Roma 0-2 - Da Zero a Dieci - Tre trasferte in una settimana, il modulo di Fonseca e l'importanza di Kluivert

17.01.2020 23:00 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Parma-Roma 0-2 - Da Zero a Dieci - Tre trasferte in una settimana, il modulo di Fonseca e l'importanza di Kluivert

0 - La Roma tornerà una volta in più nello stadio dove ha collezionato 0 punti. Impegno sulla carta proibitivo, ma i giallorossi dovranno fare di tutto per passare il turno.

1 - Resta a un gol stagionale Cengiz Ünder, il quale, però dimostra voglia e impegno con ampi ritorni difensivi, offrendo a Perotti anche un cioccolatino lasciato però nel suo incarto.

2 - Arriva la prima doppietta in maglia  giallorossa per Lorenzo Pellegrini, che dà finalmente concretezza alla sua prova più che positiva.

3 - Solo tre squadre hanno superato ottavi e quarti di finale di Coppa Italia in gara unica in trasferta da quando la Coppa Italia ha questa formula: il Siena nel 2011-2012, la Lazio nel 2014-2015 e l’Alessandria nel 2015-2016. Iscriversi a questa lista sarà durissima ma sarebbe decisamente profittevole nell’economia del torneo.

4 - Appena quattro i passaggi chiave effettuati non da un calciatore, ma da tutta la Roma nel corso della gara, a conferma di un avversario spigoloso.

5 - E dopo quattro gol subiti in due partite, la Roma concede al Parma solamente cinque conclusioni: la fase difensiva ha decisamente funzionato.

6 - Kalinic ha subìto 5 falli in tutta la partita: il sesto è quello non fischiato a Gagliolo, che avrebbe significato espulsione. Ancora una svista clamorosa da parte di arbitro, assistente, VAR e assistente VAR, incredibile.

7 - Il passaggio del turno garantirà alla Roma di dover sostenere tre trasferte in sette giorni: un tour de force poco gradevole, ma necessario.

8 - Otto recuperi ciascuno per i due centrali designati, Mancini e Smalling. Score discreto, ma curiosamente lontano da quello del centrale “aggiunto”, Bryan Cristante: ben 15.

9 - Un’unica punta, Nikola Kalinic, con tre linee da tre giocatori alle spalle. Nove giocatori ben allineati per inibire il classico gioco del Parma: buon lavoro di Fonseca dopo il KO di campionato.

10 - Ha fatto in tempo a giocare 10 palloni Justin Kluivert: sono bastati per ricordarsi quanto un elemento come lui sia fondamentale nella scacchiera di Fonseca.