Inter-Roma 0-0 - Da Zero a Dieci - Il bunker di Fonseca, la stecca di Pellegrini e l'intelligenza di Diawara

08.12.2019 10:58 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Inter-Roma 0-0 - Da Zero a Dieci - Il bunker di Fonseca, la stecca di Pellegrini e l'intelligenza di Diawara

0 - Per la prima volta in questa stagione, l’Inter non riesce a segnare gol. Ancora una prova maiuscola a livello difensivo per la Roma di Paulo Fonseca.

1 - Solo un passaggio chiave, stavolta, per Lorenzo Pellegrini, che non è riuscito a esaltarsi nella Scala del Calcio alla prima da capitano. Va detto anche che doveva esserci qualcuno in grado di riceverli quei passaggi chiave.

2 - Il dato di due soli tiri nello specchio per una e per l’altra squadra fotografa perfettamente la partita: attacco spuntato per la Roma, incapacità di superare una grande fase difensiva avversaria per l’Inter.

3 - Jordan Veretout ha effettuato tre tackle, migliore del match insieme a Diawara e Mancini: meglio senza che col pallone, con quel disastro a inizio gara che ha rischiato di compromettere tutto.

4 - Chris Smalling ha vinto 4 duelli aerei: meno solo di Džeko, cercato a più non posso dopo il suo ingresso, e di fronte a lui aveva un certo Lukaku.

5 - Si allunga a 5 la striscia negativa contro l’Inter: una sconfitta e quattro pareggi, con la vittoria che non arriva dal febbraio 2017.

6 - Rischia di passare in sordina la prestazione di Amadou Diawara, che ha giocato una gara di grande intelligenza e precisione: 6 i palloni intercettati dal guineano, ormai una certezza della mediana giallorossa.

7 - Sette spazzate per Gianluca Mancini, molto pratico nella sua gara da libero: peccato per l’ammonizione che lo costringerà a saltare la prossima.

8 - Nelle ultime 8 partite, questa inclusa, la Roma è la migliore difesa del campionato, con appena 5 gol subiti, di cui due nella strana partita di Parma. Da dopo la sosta di ottobre, equilibrio è la parola d’ordine di Fonseca.

9 - L’assenza di un 9 è stata fin troppo penalizzante per la Roma, incapace di riempire l’area di rigore senza un attaccante di riferimento. Džeko è entrato nel secondo tempo, ma era evidentemente non in condizione di giocare.

10 - Ha fatto appena in tempo a raggiungere la quota di 10 passaggi Davide Santon, prima di arrendersi per l’ennesimo problema muscolare occorso a calciatori della Roma in questa stagione. Una piaga che sembra non volersi fermare.