Torino-Roma 0-3 - Cosa dicono gli xG - Difesa perfetta dopo quasi due mesi. I numeri di Pellegrini e Abraham. GRAFICA!

21.05.2022 22:20 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
Torino-Roma 0-3 - Cosa dicono gli xG - Difesa perfetta dopo quasi due mesi. I numeri di Pellegrini e Abraham. GRAFICA!

Negli ultimi anni è stato sviluppato un nuovo tipo di dato che può aiutare ad analizzare ciò che è successo nelle partite di calcio e il rendimento delle squadre. Si tratta del dato degli Expected Goals, vale a dire un numero che quantifica, in media, i gol che si segnano in una partita dai tiri che si prendono durante la gara. Un numero non indiscutibile, in quanto sono stati sviluppati diversi modelli che danno dei risultati diversi (anche se tendenzialmente simili), e al quale non si può ridurre l’intero andamento di un match, ma che può aiutare a dare contezza di determinate situazioni in modo più freddo. Ecco l’analisi di Torino-Roma, con i dati di understat.com.

TORNA OK LA DIFESA - L’ultima partita della stagione vede una prestazione “come si deve” anche sul piano dei numeri, almeno sul piano difensivo. Il conto finale è di 2,72 a 0,52 per la Roma, che, oltre che con i due rigori (0,76 xG ognuno), con l’unica altra grande occasione generata, il tiro di Abraham da 0,48. Il Torino ha tirato 13 volte, non toccando mai la soglia degli 0,10 xG e non rendendosi, quindi, mai pericoloso: un fatto che non si verificava dallo scorso 3 aprile, Sampdoria-Roma 0-1.

MEGLIO CHE COL VENEZIA - Una curiosità è data dalla fase offensiva. Nel bombardamento - un po’ a salve - dello scorso turno, quello contro il Venezia, solo un tiro ha avuto un coefficiente di expected goals migliore rispetto a quello del gol dell’1-0 di Abraham contro i granata, vale a dire quello di El Shaarawy da 0,57 xG. L’inglese, con un’azione personale, ha fatto meglio di tutti gli altri 45 tiri della gara di sabato scorso.

I NUMERI DI ABRAHAM - Tammy Abraham conclude la sua stagione con 17 reti segnate su 20,97 xG e 14 gol esclusi i rigori su un coefficiente di expected goals esclusi i rigori di 18,68. I rigori segnati gli permettono di migliorare la sua underperformance da 4,68 a 3,97, ma Lautaro Martinez lo ha sorpassato, attendendo Inter-Sampdoria, negli expected goals generati esclusi i rigori. Il 10 dell’Inter è a quota 18,69.

LA SECONDA PUNTA - Lorenzo Pellegrini ha segnato il suo nono gol in campionato su 9,26 xG: sia per reti realizzate che per expected goals generati, il Capitano della Roma è il secondo giocatore in squadra. Per quanto riguarda i gol attesi, esclusi i rigori, è seguito da Nicolò Zaniolo, 6,11, Eldor Shomurodov, 4,57, e Henrikh Mkhitaryan, 3,80. I gol di questi tre giocator, sommati tra loroi superano di una sola rete il numero 7; 10 a 9.