Roma-Spezia 2-0 - Cosa dicono gli xG - Abraham a due facce. I numeri dei giallorossi sui corner

14.12.2021 19:40 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
Roma-Spezia 2-0 - Cosa dicono gli xG - Abraham a due facce. I numeri dei giallorossi sui corner

Negli ultimi anni è stato sviluppato un nuovo tipo di dato che può aiutare ad analizzare ciò che è successo nelle partite di calcio e il rendimento delle squadre. Si tratta del dato degli Expected Goals, vale a dire un numero che quantifica, in media, i gol che si segnano in una partita dai tiri che si prendono durante la gara. Un numero non indiscutibile, in quanto sono stati sviluppati diversi modelli che danno dei risultati diversi (anche se tendenzialmente simili), e al quale non si può ridurre l’intero andamento di un match, ma che può aiutare a dare contezza di determinate situazioni in modo più freddo. Ecco l’analisi di Roma-Spezia, con i dati di understat.com.

VITTORIA OK - I numeri della gara giustificano pienamente il successo della Roma. 2,30 gli expected goals creati, con tre grandi occasioni, tutte e tre al di sopra addirittura degli 0,50 xG, in 14 tiri tentati. Era da Genoa-Roma che i giallorossi non creavano così tanto. 0,61 gli xG subìti, con una grande occasione concessa, il colpo di testa di Amian da 0,30 xG e 7 tiri non pericolosi. È la quarta partita nelle ultime cinque in cui la Roma lascia meno di un expected goal al proprio avversario: la quinta è lo scontro con l’Inter della scorsa giornata.

LE DUE FACCE DI ABRAHAM - Tammy Abraham, pur non segnando, è stato grande protagonista della gara. L’inglese ha generato 0,61 expected assist, tra cui la torre per il gol di Smalling da 0,54 xG; ha però avuto a disposizione anche ben 1,32 xG, sprecando una chance da 0,58 e addirittura una da 0,67. È il secondo valore più alto dopo gli 1,47 xG di Venezia-Roma, gara in cui però l’inglese aveva segnato.

I NUMERI SU CORNER - I due gol sono arrivati su calcio d’angolo, situazione di gioco in cui la Roma riesce spesso a creare tanto: con 4,21 xG, i giallorossi sono i terzi delle prime sette squadre del campionato, per pericoli creati dai tiri dalla bandierina, con 4 gol segnati. Gli stessi di Fiorentina e Milan, che però hanno creato di meno, rispettivamente 3,55 e 3,24 xG. Davanti ai giallorossi ci sono Juventus, con 4,64 xG e 2 gol segnati, e Inter, che ha creato ben 5,26 xG realizzando 6 reti.

Expected goals plot di Roma-Spezia 2-0
Expected goals di Roma-Spezia 2-0