Cambio Campo - Colfescu: "Può sembrare una partita semplice per la Roma, ma visti i precedenti il Club sa come far male ai giallorossi. I romeni proveranno a giocare in contropiede"

05.11.2020 16:25 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Budite
Cambio Campo - Colfescu: "Può sembrare una partita semplice per la Roma, ma visti i precedenti il Club sa come far male ai giallorossi. I romeni proveranno a giocare in contropiede"
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Torna l'appuntamento con "Cambio Campo", la rubrica di Vocegiallorossa.it nella quale, prima di ogni partita della Roma, vi proponiamo un'intervista ad un personaggio che segue la squadra avversaria.

L'ospite di oggi è Virgil Colfescu, procuratore romeno, con il quale abbiamo parlato di Roma-Cluj.

Che match si aspetta? Tatticamente il Cluj come può impensierire la Roma?
"Se facciamo riferimento alle parole di Petrescu in conferenza stampa sembra una partita semplice per la Roma. Ma visti i precedenti il Cluj sa come impensierire la Roma. Il Cluj viene da una partita persa in casa ma giocata bene, con torti arbitrali da cui è scaturita anche una polemica in Romania. Dipende anche dalle condizioni della Roma".

Che momento sta vivendo il Cluj? Ci sono molte assenze?
"In difesa ci sono un po' di guai, mancano tre titolari. Certamente giocare all'Olimpico è una grande vetrina, queste partite fanno storia a sé. Anche l'altra volta di certo il Cluj non si aspettava di battere la Roma".

Il Cluj come può impensierire la Roma?
"Il Cluj gioca spesso in contropiede, ha giocatori che sono anche nazionali. Camora e Deac sono giocatori importanti. Corner e punizioni sono un punto di forza del Cluj, così come i tiri da fuori area e ovviamente il contropiede. Certamente sarà la Roma a fare la partita e il Cluj proverà a ripartire".

Crede che Cluj e Roma passeranno il turno insieme?
"Intanto dipende da cosa fa Petrescu. Lui è un allenatore sempre polemico, ma tiene parecchio a questa partita. Poi dipenderà anche dal COVID, che da un momento all'altro può togliere molti giocatori. Non è facile dire chi passerà, ma sicuramente l'obiettivo del Cluj è di andare avanti. Qualsiasi punto guadagnato aiuta il calcio romeno e tutti si augurano che stasera il Cluj otterrà almeno un pareggio. Poi magari nel match di ritorno a casa arriverà un altro punto o una vittoria e il Cluj potrà sperare di passare".

Secondo lei la Roma può vincere l’Europa League?
"Anche qui dipende. Siamo tutti sotto la minaccia del COVID che può stravolgere tutto da un giorno all'altro. Ho visto bene la Roma in campionato, certamente ha le possibilità di vincere la coppa".